L'East Coast si prepara alla maxi-tempesta di neve

Una perturbazione senza precedenti in arrivo su Washington, New York e le altre città della costa orientale americana. Aerei a terra e mezzi sospesi. I cittadini fanno scorta di cibo. Foto.

22 Gennaio 2016

L'East coast americana si prepara ad affrontare una delle tempeste di neve più imponenti degli ultimi anni (guarda le foto).
Oltre 4.500 voli, previsti per il fine settimana, sono stati cancellati e l'allerta maltempo ha spinto il governatore della Georgia a diramare lo stato di emergenza per 21 contee. Stessa decisione anche in Pennsylvania, Tennessee, Maryland, Virginia e North Carolina.
WASHINGTON E NEW YORK SI PREPARANO. La capitale degli Stati Uniti ha annunciato la chiusura della metropolitana e dei servizi di bus per il fine settimana, una misura senza precedenti negli ultimi 40 anni. In molti Stati della costa orientale, i governatori hanno suggerito ai cittadini di fare provviste di cibo per sabato 23 e domenica 24 gennaio, e di restare a casa nei giorni della tempesta. Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha consigliato agli abitanti di utilizzare il più possibile i mezzi pubblici, in particolare nella giornata di domenica.
SUPERMERCATI PRESI D'ASSALTO.  Come d'uso negli Stati Uniti, in molte città la popolazione ha preso d'assalto i supermercati per accumulare scorte e prevenire il peggiore dei casi.
La perturbazione si muove da Sud verso Nord, e dovrebbe colpire prima le città della parte inferiore della East Coast, poi Washington e infine New York.
L'arrivo della tempesta ha già un hashtag su Twitter: #snowmageddon

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
prev
next