Siberia, scoperto gigantesco cratere

È largo 262 metri. E sotto corre l'acqua.

16 Luglio 2014

Straordinarie immagini aeree girate sulla penisola di Yamal (Siberia) hanno mostrato un cratere misterioso largo fino a 262 metri.
La grandezza del foro, hanno spiegato gli esperti, è paragonabile all'esplosione di una piccola bomba atomica ed è una gran fortuna che abbia colpito una zona completamente disabitata e inaccessibile all'uomo.
NON È OPERA DELL'UOMO. Come raccontato il 15 luglio dal tabloid britannico Daily Mail, per la forma del foro e per lo stato della vegetazione intorno, il gigantesco buco potrebbe essere stato provocato dall'impatto di un meteorite. 
La mano dell'uomo è stata totalmente esclusa in quanto la zona è stata per molto tempo studiata. In fondo alla cavità ci sono dei corsi d'acqua.
Anche se la zona fosse stata colpita da un corpo celeste, non è rimasta nessuna traccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Angela Merkel e Matteo Renzi a Maranello. Nel riquadro, l'analista politica Rosa Balfour.
Flessibilità, perché l'asse italo-tedesco …

Il premier vede Merkel. Ma per allentare il patto di stabilità «serve un progetto coi socialisti Ue», dice l'analista Balfour. Come su migranti e Brexit. Lo spunto.

Vestager, la donna incubo delle multinazionali

Vuole scucire ad Apple 13 miliardi. E inchioda Google, Fiat, Starbucks, Gazprom. Così la commissaria Vestager prova a dimostrare che l'Ue non è solo burocrazia.

prev
next