Google pronta ad accordi di partneriato per la self-driving car - La notizia

Il responsabile del progetto: non possiamo fare tutto da soli

13 Gennaio 2016

Detroit - Google intende realizzare partnership tecniche e commerciali con case automobilistiche consolidate per mettere in produzione automobili in grado di guidarsi da sole. Così si è espresso John Krafcik, che all'interno del braccio sperimentale del colosso californiano di Mountain View si trova alla guida del progetto della self-driving car, parlando dal palco dell'Automotive News World Congress, la conferenza organizzata ogni anno in parallelo con il Salone dell'auto di Detroit.Krafcik ha lanciato un messaggio ai produttori d'auto e un altro ai legislatori statunitensi che un giorno saranno costretti a rivedere i regolamenti per tenere conto della crescente presenza sulle strade di veicoli autonomi.Krafcik ha riconosciuto ai produttori di auto tradizionali il talento e l'esperienza nella produzione su larga scala, ipotizzando joint venture giudicate ormai indispensabili.'Il messaggio che intendiamo lanciare è che ci rendiamo conto che oggi niente si può fare da soli' ha dichiarato Krafcik. 'Avremo bisogno di molti aiuti. E per le prossime tappe del nostro progetto attiveremo un numero crescente di accordi di partneriato. È una certezza sulla quale potete scommettere', ha concluso il padre dell'auto indipendente di Google(Immagini Afp)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Terrore, la narcosi della coscienza ci può salvare

Nizza, Monaco, Rouen: ci abitueremo al male. E l'ossessiva ricerca di soluzioni risulta ripetitiva e inefficace. Successe già negli Anni 70. L'analisi di Lia Celi.

Brexit, il Labour tra caso Corbyn e spaccatura

Mentre May vede i leader Ue, Corbyn è alle prese con tensioni interne al partito. L'ala centrista vuole farlo fuori. Con nuove regole. E cresce il rischio scissione.

prev
next