Milano, Parisi: disonestà sport praticato anche nel centrodestra - La notizia

Dobbiamo selezionare solo persone oneste e trasparenti

27 Febbraio 2016

Milano, - Una campagna elettorale pacata che metta le basi per un governo della città improntato sull'onestà. Così Stefano Parisi, candidato sindaco del centrodestra a Milano ha parlato ai suoi sostenitori a Palazzo Lombardia. 'Noi dobbiamo essere rigorosissimi, c'è troppa infiltrazione nella politica di gente che vuole fare soldi con la politica. Questa roba qui va debellata - ha detto - E siccome questo è uno sport praticato anche nel centrodestra e io non penso come gli ex comunisti che noi siamo gli onesti, questo purtroppo succede anche da noi, le persone che lavorano con noi le persone che stanno in lista, che faranno gli assessori devono avere la totale trasparenza e onestà'. 'L'onestà - ha concluso - non è un valore positivo, è la normalità'

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Terrore, la narcosi della coscienza ci può salvare

Nizza, Monaco, Rouen: ci abitueremo al male. E l'ossessiva ricerca di soluzioni risulta ripetitiva e inefficace. Successe già negli Anni 70. L'analisi di Lia Celi.

Brexit, il Labour tra caso Corbyn e spaccatura

Mentre May vede i leader Ue, Corbyn è alle prese con tensioni interne al partito. L'ala centrista vuole farlo fuori. Con nuove regole. E cresce il rischio scissione.

prev
next