Nigeria, migliaia di bambini muoiono di fame per la guerra civile - La notizia

Dopo sette anni di terrore scatenato dai miliziani Boko Haram

22 Settembre 2016

Maiduguri, Nigeria - Abdullahi, due anni, sta morendo di fame sotto gli occhi della madre che osserva con disperata rassegnazione i medici che cercano di salvare suo figlio. L'unità di cura intensiva in cui un'equipe di Medici senza frontiera sta prodigandosi oltre i limiti è a Maiduguri, nella Nigeria nord-orientale, dove centinaia di vittime della furia del movimento islamista Boko Haram hanno cercato rifugio.Il numero dei bambini disperati che stanno letteralmente morendo di fame aumenta ogni giorno, spiega il pediatra Marco Olla:'Molti di loro sono in condizioni critiche a causa delle malattie che sempre più spesso siamo costretti a curare: infezioni, polmoniti, malaria e diarree emorragiche'.Da sette anni i Boko Haram hanno scatenato una feroce guerra civile nella Nigeria settentrionale e nella regioni di confine del lago Ciad. Oltre 20mila persone hanno trovato la morte, 2,5 milioni di nigeriani sono stati costretti a fuggire dalle loro case mentre le Nazioni unite hanno stimato che circa 65mila persone stanno morendo di fame.Le autorità sanitarie descrivono una situazione ai limiti del collasso.'L'ultima volta che abbiamo dovuto affrontare una situazione simile era al tempo della guerra del Biafra', ricorda Bamidele Omotola, nutrizionista dell'Unicef.Oggi, con i campi agricoli distrutti o minati, gli agricoltori non sono in grado di coltivare raccolti e con le fonti idriche contaminate lo spettro della carestia diventa il più clamoroso effetto collaterale della rivolta dei Boko Haram.(Immagini Afp)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAG: Esteri

Il video

1 video
VIDEO

Nigeria, migliaia di bambini muoiono di fame per la guerra civile

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan.
Def, Renzi si piega al ministero del Tesoro …

Pil tagliato, disavanzo rivisto al rialzo. Moscovici e Padoan spiazzano il premier. Che rinuncia a tagli di Irpef e costo del lavoro. E perde in flessibilità dall'Europa.

Csm, una riforma fatta in fretta. Per il referendum?

Revisione del regolamento approvata a marce forzate. Si vuole dare a Renzi un'arma da campagna elettorale? Magistratura indipendente attacca Legnini: «Norme fantasy» e «dibattito poco democratico».

prev
next