Parma, maltrattamenti in una Casa famiglia per anziani - La notizia

Ai domiciliari la titolare della struttura e due collaboratrici

10 Febbraio 2016

Parma - Nuovo caso di maltrattamenti nei confronti di soggetti deboli. La polizia di Parma ha arrestato la titolare di una casa famiglia per anziani e due collaboratrici, accusate di maltrattamenti ai danni degli ospiti della struttura.Le indagini, effettuate dalla Squadra mobile, sono iniziate nell'aprile dello scorso anno dopo la denuncia presentata da una ex ospite che ha riferito delle violenze e delle vessazioni subite ogni giorno da parte del personale.Ai degenti venivano somministrati psicofarmaci al di fuori dalle prescrizioni mediche ed erano continuamente minacciati e percossi e costretti a rimanere a letto per gran parte della giornata. Oltre ai maltrattamenti fisici, la responsabile e le sue collaboratrici, legate da vincoli di parentela, attuavano anche violenze psicologiche. Le trascrizioni delle conversazioni raccolte dalle polizia sono agghiaccianti: La titolare della casa di accoglienza si era addirittura permessa di ritardare l'intervento del 118 per un'anziana degente bisognosa di cure temendo che, a causa del suo precario stato di salute, non facesse più ritorno nella struttura determinando così un mancato guadagno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TAG: Cronaca

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
prev
next