FREDDO

Maltempo, mini-ciclone su Sardegna e Sud

Scuole chiuse a Nuoro. Riscaldamenti accesi.

13 Aprile 2012

È arrivato un miniciclone mediterraneo. E ha investito soprattutto la Sardegna e il Sud dell'Italia, con nubrifragi, vento forte e isole minori lasciate senza collegamenti.
Si chiama Lucy e sta portando con sé un carico di maltempo generalizzato sulla Penisola, mentre per il caldo è necessario aspettare fino al ponte del 25 aprile. Intanto, secondo Ilmeteo.it, piogge, temporali e nevicate a 1200-1300 metri sono previste non solo per tutto il fine settimana, ma anche per gran parte della settimana del 16 aprile.
SCUOLE CHIUSE E FRANE IN SARDEGNA. È stata la Sardegna a pagare il prezzo più alto di questo inizio di maxi-ondata di maltempo: la pioggia battente ha causato venerdì 13 aprile un incidente stradale mortale all'alba nella provincia del Medio Campidano, nel Sud dell'isola. Inoltre la statale 125 'Orientale sarda' è stata chiusa per una frana, che si è staccata da un costone all'altezza del passo di Genna Arramene, nella Provincia dell'Ogliastra.
E per la prima volta Nuoro chiude le scuole a causa delle piogge, secondo l'ordinanza del sindaco Sandro Bianchi.
All'isola del Giglio, nell'Arcipelago toscano, una nave merci russa è stata costretta a gettare l'ancora per le forti correnti davanti a Campese.
A MILANO E NAPOLI ANNULLATI ALCUNI CONCERTI. Annullati anche alcuni concerti: quello della sera del 14 aprile in piazza Duomo a Milano con Casino Royale e Selton, per dare il via alla Milano Ciy Marathon, in programma domenica 15 aprile. Mentre a Napoli è toccato a quello di Francesco Renga, previsto il 13 aprile sera, al villaggio dell'America's Cup. L'intero complesso è stato chiuso nel pomeriggio proprio per il maltempo e poi riaperto.
Per quanto riguarda le isole minori, Lampedusa e Linosa sono rimaste senza collegamenti. E anche alle Eolie è saltata la corsa della nave Laurana della compagnia Siremar, prevista nella serata del 13 aprile in arrivo da Napoli.
RIACCESI I RISCALDAMENTI A BENEVENTO E A VENEZIA. Il comune di Benevento ha autorizzato la riattivazione degli impianti di riscaldamento per altri tre giorni, mentre a Venezia la proroga é  fino al 30 aprile.
A causa delle forti raffiche di vento di scirocco diversi voli, in arrivo all'aeroporto di Palermo, sono stati dirottati verso Trapani e  Catania. E per il Centro-Sud è arrivato un nuovo avviso della Protezione civile, che ha esteso quello diffuso il 12 aprile e che prevede precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia.
«ONDATA DI MALTEMPO PERSISTENTE». Antonio Sanò, de Ilmeteo.it ha spiegato il perchè di questo fenomeno: «Il nome Lucy è stato assegnato dai centri meteo internazionali». L'esperto ha sottolineato come i minicicloni mediterranei siano profonde circolazioni cicloniche che traggono energia e umidità proprio dai nostri mari e sono responsabili di ondate di maltempo persistenti: «Si verificano alcune volte all'anno, soprattutto in autunno e in primavera». Per quanto riguarda l'entità delle precipitazioni, Sanò ha infine aggiunto: «I temporali scaricheranno fino a 100mm di pioggia sulle coste del Lazio e della Campania e sulla Sicilia nelle prossime 24 ore».
Una prima ondata di caldo, anticipo dell'estate, è prevista solo dopo domenica 22 e proprio in corrispondenza del ponte del 25 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Le TOP 5 di oggi
1. POLITICA Anti corruzione, sì al falso in bilancio per società non quotate 2. TENSIONE Turchia, assalto alla sede del partito di Erdogan 3. GIUSTIZIA Francia, Sarkozy interrogato dalla Finanza 4. DELITTO Firenze, ex modella uccisa: arrestato il compagno 5. INDAGINI Germanwings, il mistero del video: «Non è agli atti»
Dalla nostra HomePage
prev
next