Pesce, elisir da limitare

La presenza di sostanze inquinanti rende necessario consumarlo al massimo due volte a settimana.

09 Luglio 2013

Il pesce fa bene a patto che si mangi massimo due volte a settimana.

Il pesce fa bene a patto che si mangi massimo due volte a settimana.

Il pesce, si sa, fa bene all'organismo. A patto che non si esageri. Per questo gli esperti consigliano di consumarlo al massimo due volte alla settimana.
La colpa è del mercurio, dei Policlorobifenili (Pcb) e di altre sostanze inquinanti, come spiega l'Agenzia di sicurezza alimentare francese (Anses).
Meno rischiosi sono i pesci magri. Per quelli più grassi (come salmone, aringhe, trota), invece, è meglio fermarsi a una volta la settimana. Infine per alcune specie d'acqua dolce, i cosiddetti bioaccumulatori, di cui fanno parte anguilla e carpa, il consiglio è di limitarsi a due volte al mese.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Van der Bellen, presidente di un'Austria spaccata

Austria, vince il candidato dei Verdi. Con lui donne, laureati, abitanti delle città. Con Hofer uomini, operai e montanari. La sfida ora sarà mettere tutti d'accordo.

Calcioscommesse, 36 anni di scandali italiani in grafici

Ombra camorra sulla B, indagato Izzo. Il Totonero nel 1980, l'inchiesta dell'86, Scommessopoli 2011 e Dirty soccer 2015: i match venduti nel nostro campionato.

prev
next