L43 Blog

Domani alle ore 12 la firma della convenzione tra Commercialisti e Università Parthenope

Moretta: “Favorire inserimento degli studenti nel mondo del lavoro”

PUBBLICATO IL 08 FEBBRAIO 2016 DA
 
 

NAPOLI – “La convenzione tra l'Università Parthenope e l’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli si inquadra nell'ambito dei rapporti già consolidati tra l’ateneo, che rappresenta tra il luogo istituzionale di formazione dei giovani, e l’ordine professionale che favorisce il percorso pratico verso il mondo del lavoro. Oggetto della convenzione è la definizione di un percorso condiviso tra professionisti e docenti che agevoli l'acquisizione di competenze spendibile nel mondo del lavoro professionale”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente Odcec Napoli, presentando la convenzione tra l’Ordine ed i tre Dipartimenti di Studi che gestiscono i percorsi di Laurea in materia Economico Professionale dell’Università Parthenope. La convenzione, che si inserisce nell’ambito di un accordo quadro tra il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministro della Giustizia ed il Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, sarà firmata domani, martedì 9 febbraio, alle ore 10 presso l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” (via Acton, 38) e sarà sottoscritta con il Rettore Claudio Quintano.
“I giovani studenti potranno svolgere il tirocinio professionale per sei mesi in concomitanza con l’ultimo anno del corso di laurea magistrale; essere esonerati dalla prima prova dell’esame di Stato per l’accesso alla sezione A dell’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili; seguire percorsi formativi espressamente finalizzati all’accesso della professione di dottore commercialista e di esperto contabile”, ha affermato Maurizio Turrà, presidente della commissione Rapporti con le Università Odcec Napoli. “Durante il percorso di studi, gli studenti potranno acquisire crediti universitari direttamente presso uno studio professionale o comunque sotto la supervisione ed il controllo diretto di un professionista che a sua volta redigerà una relazione, esprimerà il proprio giudizio sull’attività di tirocinio svolta dallo studente e potrà assumere il ruolo di correlatore in sede di Commissione di laurea”.
Le Università mostrano dunque sempre più attenzione agli sbocchi professionali dei propri giovani, agevolando la fase di accompagnamento al mondo del Lavoro. L’Ordine, dal canto suo, offre i propri indirizzi ed esperienze per costruire percorsi di studi condivisi che rendano i titoli di laurea immediatamente “spendibili”, anche alla luce della evoluzione e della specializzazione che sta caratterizzando le professioni economiche.

 
Pubblicato in attualità - Società

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

-->
prev
next