IN MANETTE

Russia: due uomini in arresto per cannibalismo

Uno di loro uccideva e mangiava il fegato. Aveva un diario dei reati.

26 Marzo 2012

Arrestati per cannibalismo. È successo in Russia, dove due uomini sono finiti in manette con l'accusa di avere ucciso e mangiato delle persone.
La notizia dei due arresti ha causato lo choc dei cittadini, anche perché non legati tra di loro: i casi sono infatti avvenuti in luoghi diversi.
La polizia ha dapprima fermato un giovane di 23 anni che, tra il 2009 e il 2011, ha ucciso e mangiato il fegato di almeno sei persone, dopo di che li ha sepolti.
TENEVA UN DIARIO DEI SUOI REATI. Durante una perquisizione, hanno spiegato le forze dell'ordine in un comunicato, «in casa dell'uomo è stato trovato un diario con i dettagli dei suoi reati. Il sospetto ha poi riconosciuto le vittime da alcune fotografie».
Successivamente è stato arrestato anche Vladivostok, un 35 enne che ha ammesso di avere ucciso uno dei suoi amici e di essersene cibato insieme a un conoscente dopo avere bevuto alcool.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Le TOP 5 di oggi
1. STOP Ue boccia reverse charge: una tegola da 700 milioni 2. GIALLO Touil in carcere: «Perché sono qui? Non ho colpe» 3. INDAGINI Domenico Maurantonio non era ubriaco e non aveva preso lassativi 4. EMERGENZA Migranti, bozza del piano Ue: 24 mila via dall'Italia 5. MESSAGGIO Renzi: «Vorrei un sindacato unico»
Dalla nostra HomePage
prev
next