Aylan, gli omaggi che fanno discutere

Polemiche su Weiwei che posa come il piccolo curdo annegato. Gli altri ricordi.

01 Febbraio 2016

L'artista Ai Weiwei posa come il piccolo Aylan Kurdi sulla spiaggia di Lesbo per non far dimenticare la tragedia dei bimbi siriani morti in mare (guarda la gallery).
Ma il ricordo del dissidente, nell'immagine scattata da Rohit Chawla per il magazine India Today,  divide e fa discutere.
Come e più di tanti altri 'omaggi' alla memoria del piccolo, annegato con il fratellino Galip a settembre nell'Egeo.
L'istantanea, presentata nel fine settimana all'India Art Fair in una mostra intitolata 'L'artista', è diventata immediatamente virale sui social network.
«UN'IDEA SPONTANEA». «È un'idea che ci è venuta spontaneamente», ha detto l'artista alla Cnn: «Poco prima avevamo parlato di quel bambino morto». L'artista si è 'installato' a dicembre nell'isola diventata la «nuova Lampedusa» delle migrazioni nel Mediterraneo e la sua nuova «creazione» ha provocato polemiche. Per quanti hanno definito «potente» la reinterpretazione della morte di Aylan, altrettanti hanno definito «strana» l'ultima mossa di Ai: «Ci serviva davvero qualcosa di più dell'immagine originale?», è uno dei tanti pareri negativi emersi su Twitter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Duello Clinton-Trump, le cose da sapere

Sempre più vicini nei sondaggi. Hillary deve ritrovare la fiducia degli elettori. Donald corteggia i moderati. I temi della sfida in tivù da 100 milioni di spettatori.

Csm, la riforma non elimina il potere delle correnti

Approvato il nuovo regolamento. Per il vicepresidente Legnini palazzo dei Marescialli diventa una «casa di vetro». Ma Galoppi (MI): «Si poteva fare di più»

prev
next