Belén in lingerie, a Milano rimossi i maxi poster

Il comitato di quartiere ha fatto togliere il manifesto perché distraeva gli automobilisti.

13 Dicembre 2014

Il maxi cartellone pubblicitario che ritrae Belen Rodriguez, in Corso Buenos Aires a Milano

(© Ansa) Il maxi cartellone pubblicitario che ritrae Belen Rodriguez, in Corso Buenos Aires a Milano

Una 'farfallina' maliziosa e le forme da capogiro di Belén Rodriguez che pubblicizza un noto marchio di biancheria intima su un cartellone pubblicitario nel cuore di Milano hanno destato lo scalpore del comitato di cittadini di zona. Tanto da chiedere alla polizia locale la rimozione.
UN PROFUMO AL POSTO DI BELÉN. Il motivo? L'avvenente showgirl argentina in lingerie mentre si abbassa gli slip mostrando il tatuaggio del 'peccato' provocherebbe la distrazione degli automobilisti di Corso Buenos Aires, rapiti da tanta bellezza e sensualità in una delle vie dello shopping cittadino. Da qui la decisione della probabile sostituzione del cartellone con uno più sobrio che pubblicizzerà un profumo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Van der Bellen, presidente di un'Austria spaccata

Austria, vince il candidato dei Verdi. Con lui donne, laureati, abitanti delle città. Con Hofer uomini, operai e montanari. La sfida ora sarà mettere tutti d'accordo.

prev
next