Bruxelles, due esplosioni all'aeroporto: ci sono vittime

Attentato terroristico all'aeroporto e alla metropolitana di Bruxelles. Kamikaze causano almeno 10 morti allo scalo di Zaventem. Trovati ordigni inesplosi.

22 Marzo 2016

Una sala dell'aeroporto.

Una sala dell'aeroporto.

La capitale dell'Europa è sotto attacco. Due esplosioni a distanza ravvicinata hanno provocato il panico all'aeroporto di Bruxelles, causando almeno 10 morti e moltissimi feriti e suscitando il terrore tra la folla. La polizia ha fatto sapere che si è trattato di un attentato terroristico e che le deflagrazioni sono state causate da due ordigni. Le autorità fanno sapere che sono state trovate anche alcune bombe inesplose. L'esercito è sceso in strada e la città è paralizzata (leggi il live aggiornato e le cose che sappiamo).

Le esplosioni hanno colpito l'area dei check in delle partenze verso gli Stati Uniti. Circa un'ora dopo, verso le 9, sono state registrate alcune esplosioni nella stazione della metro di Maalbeek, a due passi dalla Commissione Ue.
SPARI PRIMA DELL'ESPLOSIONE. Secondo alcune testimonianze sul posto allo scalo di Zaventem, prima delle esplosioni, si sono sentiti alcuni colpi di arma da fuoco e alcune grida in arabo. Lo scalo è stato evacuato e il traffico aereo è stato deviato su Charleroi. Interrotti anche i collegamenti ferroviari da e per l'aeroporto.
Un video pubblicato sul sito del quotidiano belga DH mostra le immagini di decine di persone che fuggono dall'aeroporto di Bruxelles e degli ingenti danni provocati dalle esplosioni. Sullo sfondo si vede il fumo uscire dall'edificio dell'aeroporto.

 

 

 

Il Liveblogging

09:40 - PERSONE EVACUATE SULLE PISTE DELL'AEROPORTO. Dopo le due esplosioni all'aeroporto, migliaia di persone sono state fatte evacuare sulla pista, e ora sono ancora lì in attesa di capire cosa fare. Lo ha detto all'Ansa un testimone, Gianfranco Belgrano, direttore di Info Africa. 'Ero nell'area transiti in attesa di partire per Roma. All'improvviso ho visto tanta gente che correva. Non ho sentito le esplosioni, ma ho capito subito che doveva essere successo qualcosa di grave. Poi è arrivato l'annuncio di evacuazione. Attraverso il Gate 30 ci hanno fatto entrare sulla pista, tra gli aerei, già abbandonati con tutti i bagagli a bordo. Attorno ci sono molte auto della polizia e mezzi dei vigili del fuoco'. Mentre parla, sullo sfondo si sentono le sirene dei mezzi di soccorso. 'C'è confusione, la gente ha paura, ma tutto sommato l'evacuazione è avvenuta in modo abbastanza ordinato. Da oltre mezz'ora non ci hanno dato informazioni. Ora cerchiamo di capire cosa dobbiamo fare'.

09:37 - ALLERTA MASSIMA, EVACUATA LA STAZIONE. Evacuata anche la stazione centrale di Bruxelles, in seguito all'innalzamento al livello 4 quello massimo, dell'allarme sicurezza.

09:32 - ESPLOSIONE VICINO ALLA COMMISSIONE UE. Un'altra esplosione, nella stazione metro di Maalbeek, a due passi dalla Commissione Ue. Su twitter immagini di fumo sulla strada.

09:23 - ESPLOSIONI IN METROPOLITANA. Alcuni media hanno riferito che alcune esplosioni sono state registrate in metropolitana.

09:19 - TESTIMONE: SPARI PRIMA DELL'ESPLOSIONE. Secondo alcune testimonianze sul posto, prima delle esplosioni, si sono sentiti alcuni colpi di arma da fuoco e alcune grida in arabo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Cannabis, numeri e rotte spiegati in 6 infografiche

Prime relazioni alla Camera. La cannabis in Europa vale 9 miliardi. In Italia 1,35. Arriva da Marocco e Afghanistan. E all'Olanda frutta 400 mln in tasse. I grafici.

prev
next