Capodanno 2016, i festeggiamenti nel mondo

Fuochi d'artificio e concerti. Il nuovo anno è cominciato in Nuova Zelanda e Australia. Le foto.

31 Dicembre 2015

L'Europa si avvicina al nuovo anno con la paura degli attentati. Bruxelles ha cancellato le feste, Parigi le ha ridotte, Mosca ha chiuso la Piazza Rossa. Intanto il 2016 ha fatto capolino in Oceania, per poi spostarsi in Asia e arrivare fino agli Stati Uniti. Fuochi d'artificio, feste in maschera e concerti. Le grandi città hanno già iniziato a salutare la notte di San Silvestro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Banche, industria e consumi: l'Italia saluta la ripresa

Il Paese rischia di chiudere male il 2016. Pil a +0,8%. Domanda interna bloccata. Ordini e importazioni in calo. E così si complica il lavoro di Padoan in Europa.

Terrore, la narcosi della coscienza ci può salvare

Nizza, Monaco, Rouen: ci abitueremo al male. E l'ossessiva ricerca di soluzioni risulta ripetitiva e inefficace. Successe già negli Anni 70. L'analisi di Lia Celi.

prev
next