David Bowie, il segreto degli occhi diversi

Il colore era lo stesso, ma una pupilla era più grande dell'altra. La storia dell'incidente che ha causato il difetto.

11 Gennaio 2016

Gli occhi di David Bowie. La pupilla del sinistro era perennemente dilatata.

Gli occhi di David Bowie. La pupilla del sinistro era perennemente dilatata.

Nonostante in molte immagini gli occhi di David Bowie sembrino di due colori diversi, la particolarità estetica del cantante non era quella di avere due iridi diverse, ma una pupilla più grande dell'altra.
Il difetto risale a un incidente avvenuto nel 1962, quando l'amico George Underwood (15 anni e coetaneo di Bowie) gli tirò un pugno a causa di una lite per una ragazza. Underwood aveva un anello, e il danno inflitto fu tale che il cantante dovette subire diverse operazioni.
«MI HAI FATTO UN FAVORE, GEORGE». Nonostante le cure, la pupilla dell'occhio sinistro rimase per sempre dilatata. Per questo, a seconda della luce e con diversa intensità, appare più scuro di quello destro.
Non si tratta quindi di un caso di eterocromia, ma di anisocoria.
Bowie e Underwood rimasero amici, e il secondo disegnò anche le copertine di alcuni dischi della star. «Col passare del tempo, e grazie alla curiosità che l'occhio suscitava nella gente», ha dichiarato Underwood in un'intervista del 2012, «a un certo punto mi fu quasi grato. “Credo che alla fine mi hai fatto un favore, George”, mi disse».


 

  • L'intervista a George Underwood.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan.
Banche, industria e consumi: l'Italia saluta …

Il Paese rischia di chiudere male il 2016. Pil a +0,8%. Domanda interna bloccata. Ordini e importazioni in calo. E così si complica il lavoro di Padoan in Europa.

Terrore, la narcosi della coscienza ci può salvare

Nizza, Monaco, Rouen: ci abitueremo al male. E l'ossessiva ricerca di soluzioni risulta ripetitiva e inefficace. Successe già negli Anni 70. L'analisi di Lia Celi.

Brexit, il Labour tra caso Corbyn e spaccatura

Mentre May vede i leader Ue, Corbyn è alle prese con tensioni interne al partito. L'ala centrista vuole farlo fuori. Con nuove regole. E cresce il rischio scissione.

prev
next