I minatori inglesi in festa per la morte di Thatcher

I sindacati: «Giorno meraviglioso». Ken Loach: «Donna distruttiva».

08 Aprile 2013

Margaret Thatcher, ex premier britannico.

Margaret Thatcher, ex premier britannico.

Altro che lutto, per i minatori inglesi la morte di Margaret Thatcher è motivo di grande festa.
«Oggi è un giorno meraviglioso, sono felice», ha detto David Hopper, responsabile per il Nord-est dell'Inghilterra della Num, il sindacato dei minatori inglesi.
I minatori stanno «cercando di organizzare una festa in coincidenza del giorno del suo funerale», ha aggiunto ricordando il duro scontro tra la Lady di ferro e la categoria.
«HA DECIMATO L'INDUSTRIA». La Thatcher «ha fatto più male nel Nord-est di chiunque altro» e non lo ha fatto solo alle «miniere di carbone: ha iniziato a distruggere i sindacati, decimato l'industria, distrutto la nostra comunità», ha ricordato con rabbia Hopper.
Il sindacalista ha sottolineato che «oggi l'Inghilterra è costretta ad importare 40 milioni di tonnellate di carbone l'anno, è scandaloso». E sul funerale ha concluso: «Non ci saranno molte lacrime: molti guarderanno la cerimonia in tivù, ma come si guarda il calcio».
LABURISTI: «FIGURA CONTROVERSA». Acerrima nemica del partito laburista, oggi il suo leader, Ed Miliband, che con la Thatcher primo ministro è cresciuto (aveva 10 anni quando la Lady di ferro entrò a Downing Street, 20 quando ne uscì) accenna solo a quella durissima contrapposizione che fu la guerra Tory-Labour di quegli anni: «Sarà ricordata come una figura unica, che ha ridisegnato la politica di un'intera generazione», ha detto. «Il Labour è stato in disaccordo con quello che ha fatto e lei rimarrà per sempre una figura controversa, ma rispettiamo grandemente le sue conquiste politiche e la sua forza».
LIVINGSTONE: «POLITICHE SBAGLIATE». Più 'decisa' è la reazione di Ken Livingstone, detto 'il rosso', sindaco laburista di Londra dal 2000 al 2008: «Le politiche di Margaret Thatcher erano fondamentalmente sbagliate. Ha provocato l'odierna crisi degli alloggi, ha prodotto la crisi delle banche e quella dei sussidi pubblici». È poi Gerry Adams a ricordare un altro dolorosissimo capitolo di quegli anni: Margaret Thatcher «ha causato grande sofferenza all'Irlanda», ha detto il leader repubblicano irlandese. «Ha provocato grande dolore agli irlandesi e ai britannici, la classe lavoratrice è stata devastate dalle sue politiche».

Ken Loach: «Privatizziamo il suo funerale»

Il regista Ken Loach.

Il regista Ken Loach.

Duro il commento del regista Ken Loach, che ha dedicato la sua opera cinematografica alla descrizione delle condizioni di vita della classe operaia: «Margaret Thatcher è stata il primo ministro più controverso e distruttivo dei tempi moderni», ha sostenuto. «La disoccupazione di massa, la chiusura di fabbriche, le comunità distrutte: questa è la sua eredità. Era una combattente e il suo nemico era la classe operaia inglese. Le sue vittorie sono state aiutate dai capi politici corrotti del Partito laburista e di molti sindacati. È a causa di politiche avviate da lei che siamo in questo casino oggi».
«BLAIR ERA LA SUA SCIMMIA». Loach ha avuto parole pesanti anche per Tony Blair: «Se la Thatcher era la suonatrice di organetto, lui era la scimmia». E ha ricordato l'amicizia tra il dittatore cileno Augusto Pinochet e la Thatcher, la quale «ha chiamato Nelson Mandela terrorista».
Come dovremmo onorarla dunque, si è chiesto il regista. «Privatizziamo il suo funerale. Lo mettiamo sul mercato e accettiamo l'offerta più economica. È quello che avrebbe voluto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Il presidente della commissione Ue Jean-Claude Juncker e il commissario dimissionario per i Servizi finanziari Jonathan Hill.
Brexit, i rappresentanti Uk sgraditi a …

Londra temporeggia, ma Juncker vuole il divorzio rapido. Così i gli esponenti britannici dell'Ue si sentono di troppo. E arrivano le prime dimissioni.

prev
next