Migranti, nuova tragedia nel Mar Egeo

Almeno 39 morti, di cui cinque bambini. Provenienti da Siria, Afghanistan e Birmania.

30 Gennaio 2016

Migranti nel mar Egeo.

Migranti nel mar Egeo.

Un'altra tragedia del mare, l'ennesima, ha provocato la morte di 39 migranti annegati nel Mar Egeo dopo che il barcone sul quale si trovavano è naufragato mentre tentava di raggiungere l'isola greca di Lesbos.Tra le vittime ci sono anche cinque bambini.
Secondo quanto riferisce l'agenzia turca Anadolu, la guardia costiera ha salvato in mare altri 75 migranti provenienti da Siria, Afghanistan e Birmania, vicino alla località turistica di Ayvacik.
Due giorni prima, sempre nel Mar Egeo, 24 persone tra cui 10 bambini erano morte annegate al largo della costa greca di Samos dopo che il barcone sul quale viaggiavano si era rovesciato dopo essere partito dalla Turchia.
CONDIZIONI METEO AVVERSE. Oltre un milione di rifugiati e migranti sono arrivati via terra e via mare nell'Unione europea nel 2015. Circa 3.600 sono morti o sono finiti dispersi: si tratta del bilancio più pesante mai registrato secondo i dati diffusi dall'Organizzazione internazionale per le migrazioni.
I viaggi della speranza sono continuati anche nei primi giorni del 2016, nonostante le condizioni meteo avverse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Greco, un indipendente che piace al potere

Greco è il nuovo capo della procura milanese. Estraneo alle logiche correntizie, assicura continuità con Bruti Liberati. E accontenta (quasi) tutti. Renzi incluso.

prev
next