Milano, Maroni apre alla moschea

«Ma voglio il rispetto delle nostre radici»

10 Maggio 2013

Roberto Maroni.

(© imagoeconomica) Roberto Maroni.

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni - che intanto ha minacciato l'opposizione al governo Letta - apre alla possibilità di una moschea a Milano. «Chiediamo il rispetto delle nostre radici cristiane. Chiunque può venire, però deve rispettare il nostro modo di vivere», ha detto l'ex ministro dell'Interno a margine dell'incontro all'arcidiocesi di Milano per presentare l'arrivo, previsto per il 14 maggio, del patriarca Bartolomeo in occasione delle celebrazioni dell'editto di Costantino.
ANCHE SCOLA È FAVOREVOLE.
Già nei giorni scorsi si era espresso cautamente a favore di un luogo sacro per i musulmani l'arcivescovo Angelo Scola, che ha nuovamente ribadito la sua idea: «È fondamentale che chi domanda la possibilità di un luogo di culto documenti e testimoni quest'effettivo e realistico bisogno».
PISAPIA:«LE ISTITUZIONI DEVONO GARANTIRE QUESTI SPAZI». Sulla stessa lunghezza d'onda il sindaco di Milano Giuliano Pisapia: «Credo sia un diritto di tutte le religioni chiedere di avere degli spazi per professare liberamente il proprio credo. E che sia un dovere per le istituzioni dare questi spazi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Rouen, Augé: «Vi spiego la trappola simbolica dell'Isis»

Primo attacco a una chiesa. Dopo Charlie, Parigi e Nizza è una svolta simbolica. Augé: «I terroristi non riconoscono l'Europa laica, così ci fanno tornare indietro».

Mediaset, ora Berlusconi teme la scalata di Bolloré

Rottura tra il Biscione e Vivendi. Il Cavaliere sospetta una manovra dei francesi. Che sfrutterebbero la debolezza del titolo. Fermandosi prima della soglia Opa.

Napoli, il 'traditore' Higuain e quel coro ormai da ripudiare

Il Pipita va alla Juve. Napoli cancella il ritornello trash da stadio. Che il bomber cantava sotto la curva. Tornerà Ohi vita ohi vita mia? Storia di una disillusione.

Rouen, moschea salafita accanto alla chiesa

Il terrorista che ha sgozzato padre Hamel si sarebbe radicalizzato in rue Guynemer. La stessa via della parrocchia presa d'assalto. Le prime indagini a Saint-Etienne-du-Rouvray dopo la strage al Bataclan.

prev
next