CHIESA

Papa Francesco: «La vera pace è frutto del perdono»

Oltre 100 mila fedeli in piazza San Pietro.

07 Aprile 2013

Piazza San Pietro gremita. Circa 100 mila persone il 7 aprile hanno ascoltato l'invito di papa Fracesco a non avere «paura di essere cristiani e di vivere da cristiani».
Francesco, recitando la preghiera mariana del Regina Coeli (che in tempo di Pasqua sostituisce l'Angelus), si è rivolto ai fedeli con il suo tradizionale «buongiorno» e poi ha aggiunto il saluto del Risorto: «Pace a voi. Ma la pace è il frutto del perdono e viene dal fare esperienza della misericordia di Dio».
Jorge Mario Bergoglio col 7 aprile ha preso simbolicamente possesso della sua diocesi.
CERIMONIA IN LATERANO. Nella basilica di San Giovanni in Laterano c'è la cattedra episcopale capitolina e la prima visita del papa in questa chiesa segna l'insediamento formale e inaugura ufficialmente il rapporto tra la diocesi e il suo pastore. Per manifestare l'obbedienza, oltre al vicario e ai rappresentanti del clero, dei diaconi, dei frati e delle suore, sono stati chiamati a salire sull'altare anche una coppia di sposi con i  quattro figli e due ragazzi della pastorale giovanile, simbolo del legame del popolo laico con il vescovo.
OMAGGIO A GIOVANNI PAOLO II. Papa Francesco parteciperà anche alla titolazione a Giovanni Paolo II di una parte della storica piazza. Alla cerimonia, in programma alle 17 con lo svelamento della targa toponomastica nell'area dietro l'obelisco, sarà presente il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. La targa riporterà la dicitura: «Piazza Giovanni Paolo II: Pontefice dal 1978 al 2005». Quando papa Francesco ha ricordato Wojtyla dalla folla di fedeli radunata in piazza San Pietro è salito un boato e un lungo applauso, che ha costretto Jorge Mario Bergoglio a interrompere la lettura del suo messaggio. 

Agenta fitta d'appuntamenti: dal 26 maggio il giro di parrocchie

Il giro delle parrocchie romane il pontefice lo inaugurerà il 26 maggio nella scia di una consuetudine iniziata da Paolo VI. La prima tappa sarà nella chiesa dei santi Elisabetta e Zaccaria a Prima Porta, le altre arriveranno in autunno. A giugno aprirà invece il convegno diocesano, poi, a settembre, incontrerà i sacerdoti per l'inizio dell'anno pastorale. 
RIPRENDONO LE VITISITE DEI VESCOVI. Il calendario degli appuntamenti di papa Francesco è molto denso. Da lunedì 8 aprile riprendono le visite 'ad limina apostolorum' che i vescovi di tutto il mondo compiono a rotazione per discutere in Vaticano dei problemi delle Chiese locali. Gli incontri si erano interrotti dopo l'annuncio delle dimissioni di Joseph Ratzinger. Domenica 14 alle 17.30 Francesco ha in programma la celebrazione nella basilica di San Paolo fuori le mura. Poi si concentrerà sulla somministrazione dei sacramenti: il 21 aprile ordinerà nuovi sacerdoti in San Pietro e la domenica successiva, nella piazza vaticana, toccherà ai cresimandi. 
Il mese di maggio, dedicato al culto della Madonna, lo aprirà sabato 4 con la recita del Rosario in Santa Maria Maggiore e poi lo riserverà agli incontri: domenica 5 accorreranno a Roma le confraternite di tutto il mondo; la veglia e la messa di Pentecoste, invece, vedranno protagonisti i movimenti ecclesiali. Il 12 maggio, in piazza San Pietro, Francesco proclamerà i primi santi del suo pontificato: ci sono i martiri di Otranto e le religiose sudamericane Laura di Santa Caterina da Siena e Maria Guadalupe García Zavala. 
NUOVO ASSETTO VATICANO. Nel frattempo, il papa sta cominciando a progettare anche il nuovo assetto della curia vaticana. Il 6 aprile è arrivata la prima, significativa, nomina: il nuovo segretario della congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, lo spagnolo José Rodriguez Carballo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Le TOP 5 di oggi
1. INCONTRO G20, l'allarme di Schaeuble: «Rischio bolla speculativa» 2. CONFLITTO Ucraina, a Minsk raggiunto l'accordo per il cessate il fuoco 3. TENSIONI Lavoro, Renzi-sindacati: scontro frontale 4. CONSULTAZIONE Referendum Scozia: bocciata l'indipendenza 5. FINANZA Alibaba, a Wall Street debutto da record
Dalla nostra HomePage
L43 Twitter
prev
next