Parigi 2024, accuse di plagio per il logo

L'edizione francese della rivista GQ solleva il caso: il disegno è simile a quello dell'azienda inglese 4 Global.

12 Febbraio 2016

Neanche il tempo di ammirarlo proiettato sull'Arco di Trionfo, che il logo olimpico di Parigi 2024 si ritrova a doversi difendere da un'accusa più o meno esplicita di plagio. Un articolo dell'edizione francese della rivista GQ ha sollevato il caso, rilevandone la somiglianza con quello di un'azienda britannica, la 4 Global.
Nel disegno, svelato a Parigi il 9 febbraio, vengono amalgamati i numeri 2 e 4, che danno vita a una Torre Eiffel stilizzata. Con questo logo la capitale franceseintende presentare la sua candidatura ai Giochi olimpici del 2024.
Eccolo, posto accanto a quello della 4 Global.

 

  • A sinistra il logo di Parigi 2024. A destra quello dell'azienda inglese 4 Global.

 

Gli autori del disegno, i designer francesi di Dragon Rouge, hanno dichiarato che da parte loro non c'è stata alcuna volontà di copiare l'immagine della società d'Oltremanica. La 4 Global, al momento, non ha rilasciato commenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Greco, un indipendente che piace al potere

Greco è il nuovo capo della procura milanese. Estraneo alle logiche correntizie, assicura continuità con Bruti Liberati. E accontenta (quasi) tutti. Renzi incluso.

prev
next