Ragazza italiana muore in un incidente in Grecia

Strozzata dalla sciarpa impigliata nel quad.

12 Agosto 2013

L'isola di Mykonos.

L'isola di Mykonos.

Una ragazza di 22 anni originaria della Sicilia ma residente a Napoli è morta in un incidente avvenuto sabato 10 agosto a Mykonos, l'isola greca dove era in vacanza da una settimana.
Secondo la ricostruzione della polizia locale, la vittima, Giulia Grasso, all'ultimo giorno di vacanza nell'Egeo e poche ore prima della partenza, ha noleggiato un quad, una grossa moto a quattro ruote, per raggiungere il versante opposto dell'isola rispetto a dove soggiornava.
STRANGOLATA DALLA SCIARPA. La tragedia si è verificata lungo il percorso: la ragazza, che viaggiava nella parte posteriore del mezzo condotto da un'amica, indossava una lunga sciarpa. Proprio la pashmina è andata a impigliarsi negli ingranaggi del mezzo, strangolando la giovane.
Inutili i soccorsi: la diagnosi dei medici è stata rottura dell'osso del collo. Immediatamente informati dalle autorità locali i familiari della giovane, la cui salma dovrebbe rientrare in Italia nei prossimi giorni.
IN PROGRAMMA L'AUTOPSIA. Intanto a Siros, l'isola greca dove è stato trasportato il corpo senza vita di Giulia dopo l'incidente, sarà eseguita l'autopsia. Pochi però sono al momento i dubbi sull'esatta dinamica dei fatti, come del resto è stato già ricostruito nelle ore immediatamente successive all'episodio dalla polizia locale che ha ascoltato anche alcune persone che erano con la giovane al momento del fatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Emissioni, l'Ue alza i livelli e si sbugiarda

Il dieselgate? Dimenticato. Bruxelles aumenta i limiti dei gas delle macchine. Sconfessando una sua legge del 2007. Il M5s: «È l'ennesimo favore alle lobby».

prev
next