Ruby ter, video sequestrati alle Olgettine

Sarebbero già in mano ai pm. Recuperate le chat delle ragazze.

21 Febbraio 2015

Barbara Guerra, le gemelle De Vivo (Eleonora e Concetta), Nicole Minetti e Alessandra Sorcinelli. Sullo sfondo l'entrata della dimora Olgettina.

Barbara Guerra, le gemelle De Vivo (Eleonora e Concetta), Nicole Minetti e Alessandra Sorcinelli. Sullo sfondo l'entrata della dimora Olgettina.

Il fronte delle Olgettine si incrina. E non è una buona notizia per Silvio Berlusconi.
Dopo la lettera scritta da Marysthell Polanco alla pm Ilda Boccassini, pare che l'ex fedelissima Papi girl abbia già cominciato a collaborare con gli inquirenti. Ma non è finita qui. Ecco spuntare dei video che sarebbero stati sequestrati ad alcune delle 21 ragazze, compresa Ruby.
L'ACCUSA DI CORRUZIONE IN ATTI GIUDIZIARI. Le perquisizioni sono scattate martedì 17 febbraio, nell'ambito dell'inchiesta Ruby ter che vede al centro il reato di corruzione in atti giudiziari: secondo l'accusa le ragazze che finora hanno sempre difeso l'ex premier sarebbero state retribuite per testimoniare il falso nei processi.
Ma la dominicana non è la sola ad avere ceduto. È infatti possibile che anche la sua amica di sempre Aris Espinosa, anche lei presente a molte delle serate a Villa San Martino, possa avere l'intenzione di collaborare con i pm. Tra l'altro, Polanco, assieme a Barbara Guerra, dovrebbe testimoniare, il prossimo 2 marzo, nel processo barese a carico di Gianpaolo Tarantini a di altre cinque persone accusate, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento, favoreggiamento e induzione alla prostituzione di 26 ragazze portate, tra il 2008 e il 2009, nelle residenze di Berlusconi.
I PM AL LAVORO SULLE CHAT. Nel frattempo, gli investigatori della sezione pg, coordinati dal procuratore aggiunto Pietro Forno e dai pm Luca Gaglio e Tiziana Siciliano, stanno ricavando elementi utili dalle chat trovate sui telefoni sequestrati. Chat che sono state recuperate e lette anche se erano state cancellate

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
prev
next