E.on triplica l'utile grazie a Gazprom

07 Agosto 2012

E.on triplica l'utile nel primo semestre grazie all'accordo con Gazprom sui contratti gas e agli effetti allo stop al nucleare che avevano pesato sullo stesso periodo dello scorso anno. L'utile, riferisce l'agenzia Bloomberg citando un comunicato, è salito a 3,3 miliardi di euro, contro i 900 milioni del primo semestre 2011. I risultati, spiega la nota, derivano «soprattutto dall'accordo con Gazprom e dagli effetti una tantum dell'uscita dal nucleare», che «continueranno a sentirsi nei prossimi trimestri». E.on e Gazprom hanno raggiunto un accordo di revisione dei contratti lo scorso mese, dopo che il gruppo tedesco ha perso centinaia di milioni di euro sui contratti legati ai prezzi del petrolio. E.on ha anche confermato le previsioni per l'anno in corso, che vedono l'utile all'interno di una forchetta tra 4,1 e 4,5 miliardi di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
Libia, il risiko di Bengasi e della Cirenaica

Il no (dubbio) del parlamento di Tobruk al governo di unità complica gli scenari. Serraj perde consensi, Haftar guadagna terreno nell'Est. C'è il rischio scissione.

prev
next