La crisi e il battibecco tra Monti e Rajoy

11 Aprile 2012

Il presidente del consiglio, Mario Monti

Il presidente del consiglio, Mario Monti

Il premier spagnolo, Mariano Rajoy, in un discorso tenuto in occasione del Congresso dei deputati del Partido Popular, ha rispedito al mittente le accuse lanciate dal Professore circa le responsabilità di Madrid nella grave ricaduta subita il 10 aprile dall'Italia sui mercati finanziari. Incalzato sulle ragioni alla base della nuova impennata dello spread, Monti aveva detto: «Non ci sono ragioni specifiche italiane, stiamo pagando di rimbalzo la crisi spagnola». RAJOY: «NOI NON PARLIAMO DEGLI ALTRI PAESI». Parole che non sono piaciute a Rajoy: «La situazione della zona euro e dei mercati è di enorme complessità», ha ribattuto il titolare della Moncloa. «Noi non siamo contro nessuno, non parliamo di altri paesi, a tutti auspichiamo il meglio, quanto è buono per la Spagna è buono per tutta la zona euro». (LEGGI L'APPROFONDIMENTO SU LETTERA43)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

Dalla nostra HomePage
prev
next