Ansaldo Sts, guerra all'ultima azione sul prezzo dell'Opa

Sfida tra Hitachi e i fondi Amber e BlueBell. L’azienda vale più o meno di 9,50 euro? In un giorno scambiati quasi 1,2 milioni di pezzi. La Consob vigila.

21 Gennaio 2016

(© Ansa)

Si muove e in modo molto anomalo il titolo Ansaldo Sts che il 20 gennaio 2016 ha toccato il suo minimo da mesi a 9,38 euro per azione scendendo sotto il prezzo dell'Offerta pubblica di acquisto (Opa).
Sull’azienda di trasporti una volta controllata da Finmeccanica è in corso da settimane una battaglia tra Hitachi, che ha comprato il ramo trasporti del gruppo di Piazza Monte Grappa, e i fondi Amber e BlueBell che detengo un importante pacchetto azionario di Ansaldo Sts.
Secondo i fondi l’azienda vale più dei 9,50 euro ad azione proposto da Hitachi per l’Opa, mentre i giapponesi restano fermi sulle loro posizioni.
PALLA ALLA CONSOB. Proprio attorno al prezzo si è scatenata la diatriba, con la Consob attesa a determinare se Hitachi e Finmeccanica hanno concordato una strategia per tenere alto il prezzo di acquisto di AnsaldoBreda, non quotata, e Ansaldo Sts, le cui azioni sono scambiate alla Borsa di Milano.
Tra gli argomenti evidenziati dai fondi nelle loro lettere alla Consob e nelle loro dichiarazioni c’è anche il prezzo con il quale vengono scambiate le azioni di Sts.
Se rimane da settimane sopra i 9,50, sostengono, è evidente che valga di più.
SCOSSONI SUL MERCATO. Gli scossoni sui mercati, tuttavia, hanno evidentemente costretto altri fondi che detengono azioni di Ansaldo a liberare la loro posizione, soddisfatti del rendimento raggiunto, così da bilanciare le perdite conseguite su altre posizioni.
Questa decisione ha obbligato però i fondi speculativi che stanno scommettendo su un incremento del prezzo di Opa a gettarsi sul mercato e alimentare la loro teoria comprando massicciamente azioni.
SCAMBIATI 1,2 MILIONI DI PEZZI. In un periodo in cui il titolo di Ansaldo passa di mano con volumi quotidiani di circa 300 mila azioni, in un solo giorno sono stati scambiati quasi 1,2 milioni di pezzi.
E dopo il crollo della prima mattina a 9,38 euro si è tornati sopra i valori di Opa a circa 9,78 euro per azione.
L’Opa si chiude il 5 di febbraio ed entro la fine del mese è attesa la decisione di Consob per determinare se Hitachi ha agito correttamente o se tra i giapponesi e Finmeccanica è stata concertata una strategia a scapito degli azionisti di Ansaldo Sts.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi oppure accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati




Dalla nostra HomePage
Duello Clinton-Trump, le cose da sapere

Sempre più vicini nei sondaggi. Hillary deve ritrovare la fiducia degli elettori. Donald corteggia i moderati. I temi della sfida in tivù da 100 milioni di spettatori.

Csm, la riforma non elimina il potere delle correnti

Approvato il nuovo regolamento. Per il vicepresidente Legnini palazzo dei Marescialli diventa una «casa di vetro». Ma Galoppi (MI): «Si poteva fare di più»

prev
next