Apri/chiudi Tab
Le top 10 news di oggi chiudi
Le inchieste di Lettera43 chiudi
Le grandi interviste di Lettera43 chiudi
L43 - Local L’informazione dalla tua città Invia
TUTTO ITALIA EUROPA AFRICA ASIA NORD-AMERICA SUD-AMERICA OCEANIA Login | Registrati |  Domenica, 31 Agosto 2014- 02.14

Economia 

Colpo di frusta, addio risarcimento

Liberalizzazioni: norme anti-truffe per Rc auto.

IL DECRETO

E anche i furbetti del collo delicato sono sistemati: la commissione Industria del Senato, impegnata nell'esame del decreto liberalizzazioni, ha detto sì a una norma che va incontro alle compagnie di assicurazione e che certo non piacerà agli utenti: d'ora in poi non viene più riconosciuto il danno biologico, con relativo risarcimento, per le lesioni di lieve entità, come quelli conseguenti al colpo di frusta.
NIENTE SOLDI SENZA ACCERTAMENTO CLINICO. L'emendamento di Ida Germontali stabilisce che in caso di incedente stradale «le lesioni che non siano suscettibili di accertamento clinico strumentale obiettivo, non potranno dar luogo a risarcimento per danno biologico permanente».
Per sventare imbrogli seriali sono stati anche approvati alcuni emendamenti che impongono alle assicurazioni un insieme di oneri per limitare le truffe e abbassare le tariffe.
CINQUE ANNI DI CARCERE PER CHI FRODA. È stata così istituita una banca dati dei testimoni e dei danneggiati (secondo un emendamento del Pdl Francesco Casoli); sono state elevate le pene contro chi froda le assicurazioni (da uno a cinque anni di carcere; prima era da sei mesi a quattro anni); sono state introdotte misure contro la contraffazione dei contrassegni (si andrà progressivamente verso 'tagliandi elettronici'); è stato stabilito che chi monta la 'scatola nera' in auto avrà uno sconto sulla polizza.

Danni, si potrà andare ancora dall'artigiano di fiducia

Da registrare anche la cancellazione da parte della commissione di un comma del decreto che stabiliva che le compagnie rimborsassero ai proprietari delle auto danneggiate il 30% in meno, se non si predentavano da un carrozziere convenzionato con l'assicurazione. Si potrà quindi continuare ad andare dall'artigiano di fiducia.
NIENTE SCONTI COL PALLONCINO. Il capitolo Rc auto non finice qui, visto che si era parlato a lungo anche delle novità che prevedevano sconti sull'assicurazione per chi avesse accettato il palloncino a bordo per verificare il tasso alcolemico. Ipotesi eliminata. La norma è destinata a essere trasformata in un ordine del giorno.
L'Italia dei valori, con la senatrice Patrizia Bugnano, aveva già parlato di «specchietti per le allodole nel decreto liberalizzazioni, come l'emendamento sul cosiddetto 'palloncino a bordo', meramente propagandistico».
ANCORA IN ALTO MARE SUGLI ALTRI TEMI. Se sul capitolo Rc Auto si è camminati spediti, su altri si è «in alto mare», secondo le parole della relatrice Simona Vicari (Pdl): farmacie, professioni e Fondazioni bancarie. La soluzione è ancora lontana.
Su altri articoli si sono fatti passi in avanti, come quello sui tribunali delle imprese. Qui Vicari e l'altro relatore, Filippo Bubbico (Pd), hanno presentato un emendamento di sintesi che prevede l'aumento del numero di tali Corti (uno in ogni regione) e una diminuzione delle materie di competenza: per esempio viene esclusa la class action.
IL 2 MARZO VOTO FINALE IN SENATO. Ma molti senatori nutrono ancora dubbi. E non avrà esito positivo neanche l'emendamento del Pdl che vieta gli incroci tra cariche delle Fondazioni bancarie e istituti controllati. Il governo, ha riferito Vicari, «non è disponibile» a parlarne ora.
Il decreto adesso è pronto ad approdare nell'Aula del Senato mercoledì 29 febbraio e il voto finale è previsto per venerdì 2 marzo.

Martedì, 21 Febbraio 2012 © RIPRODUZIONE RISERVATA


File multimediali correlati a questo articolo

Due ragazzi di 19 anni hanno perso la vita dopo un incidente a Clsone, in provincia di Bergamo.

3 foto
FOTO

Incidente

Nessun commento

Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere con Twitter o Facebook: Loggati - Registrati

L’informazione dalla tua città
Invia
borsa in diretta
Guida Fisco
Notizie e approfondimenti sulla Fiscalità Italiana.
La Guida Online su Fisco e Tasse in Italia!