Autobus Isis 140725121747
MEDIO ORIENTE 25 Luglio Lug 2014 1214 25 luglio 2014

Isis, gli autobus turistici del califfato tra Siria e Iraq

Viaggi in autobus per single, militanti e coppie in luna di miele.

  • ...

Autobus pronti a partire tra Siria e Iraq.

Lo Stato Islamico d'Iraq e Siria (Isis) ha deciso di puntare sul turismo. Gli autobus del califfato, corredati di bandiera nera e canzoni islamiche, hanno iniziato a scarrozzare civili e militanti dalla città siriana di Raqa a quella irachena di Anbar, due volte a settimana (mercoledì e domenica).
Viaggi organizzati alla scoperta del califfato, per singoli, gruppi e coppie in luna di miele.
MILITANTI IN VIAGGIO DI NOZZE. Uno dei primi clienti, secondo l'agenzia Afp, è stato il militante ceceno Abu Abdel Rahman al-Shishani, 26 anni, che avrebbe scelto l'Isis per la luna di miele con la nuova moglie, d'origine siriana. Tuttavia, i due avrebbero viaggiato separati, perché negli autobus del califfato, ça va sans dire, le donne siedono nelle file posteriori, gli uomini invece in quelle anteriori.
NIENTE PASSAPORTO. Il territorio dell'Isis si estende a cavallo tra l'Iraq e la Siria. Nel corso dei giri turistici organizzati dal gruppo, i passeggeri possono scendere dove preferiscono, e non hanno bisogno di esibire un passaporto per attraversare il confine. Ignoto il prezzo del 'biglietto'.
BOOM DI CLIENTI STRANIERI. La maggior parte dei clienti sarebbero militanti d'origine straniera.
A bordo dei bus turistici si parla l'inglese con la presenza di un traduttore facente funzione di guida turistica.
Vietate invece le armi. Macchine di scorta accompagnano le navette lungo il percorso.
BUS COMODI PER ANDARE DAI PARENTI. Un altro punto di forza dell'iniziativa è la possibilità offerta a quanti vivono tra Iraq e Siria e hanno legami tribali sul territorio di andare a trovare con una certa facilità i propri parenti, lontani centinaia di chilometri e altrimenti irraggiungibili.
Una caratteristica che contribuisce al successo e alla popolarità dell'innovativo servizio di trasporto del califfato.

Correlati

Potresti esserti perso