Tubercolosi Lastra Medicina 131028190823
MEDICINA 5 Agosto Ago 2014 1914 05 agosto 2014

Tubercolosi infantile: i casi sarebbero il 25% in più

Sottostimata nei bimbi per difficile diagnosi.

  • ...

La lastra di una persona affetta da tubercolosi.

I casi di tubercolosi pediatrica sarebbero stati finora sottostimati. In realtà potrebbero essere il 25% in più di quanto pensato finora.
DIFFICILE DIAGNOSI DELLA MALATTIA. È quanto rileva uno studio coordinato dall'università di Sheffield, condotto in 22 Paesi che raccolgono l'80% dei casi di tbc nel mondo, pubblicato sulla rivista Lancet Global Health. Una differenza spiegabile col fatto che la conferma della diagnosi di questa malattia nei bambini sotto i 15 anni è difficile, visto che spesso la carica batterica è bassa e la raccolta dei campioni non semplice.
NON CI SONO STIME DELL’OMS. Spesso la diagnosi è fatta presumendo la malattia sulla base di sintomi, segni e radiografie. Inoltre anche quando i piccoli vengono seguiti dai servizi sanitari vengono segnalati meno casi, senza contare che stime dirette dell'incidenza non ci sono, e quelle dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sono basate sulle notifiche dei casi segnalati.
SOLO IL 35% RILEVATI IN 15 PAESI. I ricercatori, all'interno di un modello matematico, hanno combinato le stime della prevalenza della tbc negli adulti nel 2010, l'esposizione a infezioni comuni, alla tubercolosi a casa, l'effetto dell'età, l'infezione da hiv e la vaccinazione antitubercolosi. In questo modo hanno stimato che nel 2010 è stato rilevato solo il 35% dei casi pediatrici segnalati in 15 dei paesi esaminati.
INDIA PIAGATA DALLA TBC. L'India raccoglie il 27% dei casi totali dei 22 paesi. L'incidenza reale dei casi di tubercolosi pediatrica è quindi maggiore di quelli notificata, soprattutto nei bambini più piccoli.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso