Egitto 141020120355
SCOPERTA 20 Ottobre Ott 2014 1153 20 ottobre 2014

Tutankhamon, il volto del faraone

Frutto di un incesto, il faraone era zoppo, aveva un piede deforme e i denti sporgenti.

  • ...

La maschera di sepoltura di Tutankhamon è nota in tutto il mondo. Il suo volto, scolpito su oro massiccio, è sinonimo imperituro di bellezza, fascino e potere regale. In realtà, secondo gli esperti, il faraone più famoso della storia aveva denti da cavallo, un piede deforme e fianchi gonfi e femminili. Zoppicava in modo evidente e si spostava per il suo regno aiutandosi con un bastone. I suoi difetti fisici sarebbero dovuti a una malattia genetica, dovuta al fatto che i suoi genitori erano fratello e sorella.
AUTOPSIA VIRTUALE DEI RESTI DEL FARAONE. Alcuni ricercatori sono riusciti a ricreare un'immagine abbastanza fedele dell'aspetto fisico del 12esimo sovrano della XVIII dinastia egizia, attraverso una sorta di autopsia virtuale dei suoi resti, composta da oltre 2 mila scansioni al computer. Lo studio ha compreso un'analisi del Dna della sua famiglia, che ha provato che il re era frutto di un incesto, causa di diversi danni sul suo fisico provocati da squilibri ormonali. A rivelare la scoperta, guidata da Albert Zink, dell'Institut for Mummies and Iceman, con sede a Bolzano, è stata la Bbc One, dopo aver prodotto il nuovo documentario Tutankhamon: the truth uncovered.

La maschera funeraria di Tutankhamon e, a destra, la ricostruzione virtuale del volto del faraone.    

«DECEDUTO A CAUSA DI UNA MALATTIA EREDITARIA». Queste scoperte permettono di diradare un po' del mistero creato intorno a questo mitico personaggio, a partire dalla causa della sua morte, avvenuta a neppure 20 anni, dopo circa 10 di regno. Negli ultimi due secoli si sono alimentate innumerevoli teorie sul decesso del 'faraone bambino', tra cui un assassinio politico e un incidente con una biga durante una battuta di caccia o una corsa di carri. Tutte supportate dal fatto che lo scheletro del cadavere presentava diverse fratture, soprattutto al cranio e al femore.
Alla luce di queste nuove scoperte, il team di esperti ritiene che Tutankhamon morì a causa di una malattia ereditaria. Le sue ossa si sarebbero rotte dopo la sua sepoltura; di certo, secondo gli studiosi, il suo problema al piede avrebbe reso impossibile le corse sui carri. La prova della sua difficoltà di deambulazione è sostenuta anche dal ritrovamento di 130 bastoni all'interno della sua tomba.

Ricostruzione virtuale di Tutankhamon.  

«MOLTI SUOI FAMILIARI SONO MORTI GIOVANISSIMI». Tra gli antichi egizi l'incesto non era una cosa inusuale, anche se già allora non era visto di buon occhio, nonostante si ignorassero gli effetti dannosi sulla salute dei figli. Tra i tanti che ne pagarono le conseguenze, appunto, il giovane Tutankhamon, figlio di Akhenaten, soprannominato il 'faraone eretico'. Hutan Ashrafian, docente di chirurgia presso l'Imperial College di Londra, ha dichiarato che diversi membri della famiglia sembravano aver sofferto di disturbi che possono essere spiegati da squilibri ormonali. «Un sacco di suoi predecessori e parenti ha vissuto fino a tarda età. I componenti della sua dinastia famigliare in senso stretto, invece, erano morti invece molto prima, spesso poco dopo l'adolescenza. Non è errato ipotizzare che si stratti di una malattia genetica dovuta a relazioni tra consanguinei».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso