Banconote False 140402182827
BANCONOTE E MONETE 26 Novembre Nov 2014 0800 26 novembre 2014

Euro falsi in aumento: come riconoscerli

Area ruvida. Filigrana in controluce. Strisce dorate e placche. Così si svelano i soldi finti. Napoli, 50 arresti.

  • ...

Gli ingegnosi falsari di banconote ogni anno aumentano di numero. E sono così bravi da ricevere i complimenti degli agenti, una volta smascherati.
Strano Paese l'Italia: terra di santi, poeti, navigatori e... artisti della truffa.
Il fenomeno degli euro falsi è in costante espansione dal 2011, anche se è tenuto sotto controllo. A confermare il boom è stata la relazione annuale sulla duplicazione fraudolenta della moneta unica, l'Ufficio centrale antifrode dei mezzi di pagamento del dipartimento del Tesoro (Ucamp) che ha diffuso i dati del 2013.
L'ultimo caso eclatante in ordine di tempo scoperto dalla guardia di finanza è stato quello di una zecca clandestina nel retrobottega di un negozio di alimentari a Napoli. Era attrezzato per lo spaccio di almeno 3 milioni di euro finti.
IN UN ANNO 133.130 SEGNALAZIONI. In crescita monete e contanti cartacei fasulli, come già anticipato a gennaio da Bankitalia.
L'Ucamp ha effettuato il consueto monitoraggio cercando di prevenire le frodi sui mezzi di pagamento e sugli strumenti deputati all'erogazione del credito al consumo.
IL TAGLIO PIÙ CONTRAFFATTO: 50 EURO. Le banconote false individuate sono state 1.670.728, le monete 36.682. Il taglio più copiato non è più quello da 20 euro come in passato, ma il 'fratello maggiore' da 50 euro, che ha effettuato il sorpasso.
Gli spiccioli maggiormente riprodotti sono, nell'ordine, quelli da due euro, un euro e 50 centesimi.

Dai dati diffusi dall'Ucamp sono state individuate 1.670.728 banconote false.

Il mercato della truffa in Italia è da tempo particolarmente florido, tanto che nel 2012 il valore della 'carta straccia' aveva toccato quota 7 miliardi di euro.
NUOVI MODELLI E DIRETTIVE BCE. Per difendersi dalle frodi la Banca centrale europea (Bce) ha ridisegnato nuovi modelli ispirati alla mitologia e raffiguranti l'effige della principessa fenicia Europa, vittima di un rapimento da parte dell'innamorato Zeus.
Sul sito internet invece l'istituto ha messo a disposizione una serie di direttive.
Il denaro autentico si riconosce così.

1. Con i polpastrelli si può controllare l'area in rilievo in alto a destra

2. La filigrana si riesce a osservare in trasparenza

3. La cifra del valore (in alto a sinistra) si completa solo guardandola in controluce

4. Muovendo la banconota cambia l'immagine sulla striscia olografica

5. Inclinando i soldi verso l'alto è visibile la colonna brillante o dorata

6. Il filo di sicurezza è una linea scura incorporata che spunta in controluce

7. Nella placchetta olografica si scorge il simbolo dell'euro con minuscole perforazioni

8. Alla luce ultravioletta la cifra e il ponte diventano gialli o verdi

9. Sotto la Sicilia ci sono iscrizioni minuscole: sui biglietti autentici appaiono nitide

Correlati

Potresti esserti perso