Linda Scattolin 150313151907
TRAGEDIA 13 Marzo Mar 2015 1510 13 marzo 2015

Sudafrica, morta la triatleta Linda Scattolin

La campionessa padovana, 39 anni, era rimasta vittima di un grave incidente stradale l'8 marzo.

  • ...

Linda Scattolin.

L'azzurra del triathlon Linda Scattolin è deceduta nella notte in un ospedale di Città del Capo dove era ricoverata da qualche giorno dopo essere stata investita da un un pullman.
Lo ha comunicato la Fitri (la federazione italiana del triathlon) dopo averlo appreso dal Console italiano in Sud Africa.
PEGGIORATA NELLA NOTTE. «A seguito di un improvviso peggioramento del quadro cerebrale occorso tra mercoledì e giovedi, Linda si è spenta nel tardo pomeriggio di ieri», si legge nel comunicato.
Tra mercoledì e giovedì Scattolin era stata sottoposta ad un primo intervento chirurgico. Ma era in programma per lunedì quello più importante (e rischioso), necessario per riaggiustare la frattura alla vertebra cervicale. Nella notte però il suo cuore ha smesso di battere dopo che i medici avevano già ipotizzato il peggio per l'aggravarsi costante del quadro clinico.
COINVOLTA ANCHE LA COMPAGNA. Il grave incidente è avvenuto domenica 8 marzo e ha visto coinvolte, oltre alla Scattolin - 39 anni di Padova - anche la sua compagna di nazionale, l'altoatesina Edit Niederfriniger. Le sue condizioni sono ancora gravi.
TRAVOLTE IN BICI DA UN BUS. Le due donne si stavano allenando in bici nella zona di Franschhoek Pass e un bus che trasportava una squadra di rugby under 20 le ha investite. Il mezzo si era ribaltato su una strada di montagna nell'ovest del Paese, non distante da Città del Capo, senza riuscire a frenare, per cause ancora da accertare, di fronte alla due cicliste italiane e finendo fuori strada dopo una sterzata. A pochi metri erano rimaste le due biciclette, semidistrutte, coi loro due caschi. Le due atlete si trovavano in Sudafrica dove tra qualche tempo avrebbero dovuto partecipare ad una gara.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso