Fumare Gravidanza 150323181029
RICERCA 23 Marzo Mar 2015 1822 23 marzo 2015

Fumo in gravidanza: le foto choc dei danni al feto

Il nascituro tende a toccarsi più spesso bocca e viso rispetto ai figli delle non fumatrici: lo studio dell'Università di Durham.

  • ...

Lo studio dimostra come il feto portato in grembo da una fumatrice tenda a toccarsi più spesso la bocca e il viso rispetto a quello portato da una non fumatrice.

Una ricerca condotta dall'Università di Durham, una città sita nel Nord Est dell'Inghilterra, e pubblicata sulla rivista medica Acta Paediatrica, ha dimostrato quanto fumare in gravidanza possa essere rischioso per il bambino.
Le ecografie, effettuate con dei macchinari 4D a ultrasuoni, mostrano una sostanziale differenza tra il nascituro portato in grembo da una donna fumatrice e quello, invece, nell'utero di una non fumatrice (guarda le foto).
ESAMINATE 20 DONNE INCINTE. La dottoressa Nadja Reissland, coordinatrice della ricerca, ha tenuto sotto esame 20 donne incinte, quattro delle quali fumavano una media di 14 sigarette al giorno.
Dalle immagini, diffuse con l'intento di incoraggiare le donne a non fumare durante la gravidanza, è emerso come i feti delle donne fumatrici tendano a toccarsi più spesso la bocca e il viso rispetto a quelli delle non fumatrici. Questo potrebbe influire sullo sviluppo del sistema nervoso centrale del bambino.
«Sarebbe necessaria una ricerca su un campionamento maggiore per confermare questi risultati e per studiare gli effetti specifici», ha spiegato la dottoressa al Daily Mail.
Il professor Brian Francis, co-autore della ricerca, ha aggiunto: «Grazie alla tecnologia è possibile vedere oggi ciò che ieri restava nascosto e quindi anche come il fumo influisca sullo sviluppo dei feti».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso