LEGGENDA 21 Aprile Apr 2015 1401 21 aprile 2015

Mostro di Loch Ness: 50 cose da sapere

Il 21 aprile 2015 compie 81 anni la foto pubblicata sul Daily Mail. Una bufala. Tutte le credenze sul mito. Foto.

  • ...

Nessie appassiona il mondo da decenni.
Ed è ricordato per una foto che il 21 aprile 2015 ha compiuto 81 anni. Quella che immortala una delle più grandi bufale contemporanee, nata in Scozia: il mostro di Loch Ness (foto).
L’immagine che proverebbe l’esistenza della creatura è opera di Robert Kenneth Wilson, un ginecologo inglese: la scattò nel 1934.
ERA SOLO UN MARCHINGEGNO. Decenni dopo, però, fu dimostrato che si trattava di un falso creato agganciando una finta testa di serpente a un sottomarino giocattolo: il marchingegno era stato costruito da Christian Spurling, figliastro di un amico di Wilson.

La celebre 'fotografia del chirurgo'.

E proprio il 21 aprile 2015 Google, tramite le telecamere di street View, ha scattato una foto un po' inquietante.
Nell'immagine si nota qualcosa di indefinito galleggiare sulle acque del lago Loch Ness, in Scozia. Che sia davvero Nessie?

La foto di Google Street View.

Per celebrare l'81esimo anniversario della 'fotografia del chirurgo', ecco una lista di 50 cose interessanti da sapere, pubblicata dal Telegraph.

1. LA PRIMA FOTO DI NESSIE FINÌ SUL DAILY MAIL. La foto venne pubblicata per la prima volta sul quotidiano britannico Daily Mail il 21 aprile del 1934.
Il 21 aprile 2015, in occasione dell'anniversario, Google ha dedicato all'immagine il doodle, cioè una versione speciale del logo di Big G.

Il doodle di Google dedicato al mostro di Loch Ness

2. IL FOTOGRAFO VOLEVA RESTARE ANONIMO. Il dottor Wilson non voleva che il suo nome venisse associato all'immagine, ed è per questo che venne creato l'appellativo 'fotografia del chirurgo'.

3. NEL 1975 LA VERITÀ: ERA UN FALSO. Il 7 dicembre del 1975 il Telegraph pubblicò un articolo in cui spiegava che l'immagine era un falso: fine del mito.

4. INGANNATI DA UN MOSTRO GIOCATTOLO. Il fatto che il marchingegno del mostro di Loch Ness fu creato utilizzando una finta testa di serprente e un sottomarino giocattolo fu scritto in un libro pubblicato nel 1999, Nessie – the Surgeon's Photograph Exposed. Rivela anche che la creazione fu affondata e che probabilmente si trova a oggi nella prodondità del lago.

5. IL PRIMO LIBRO SUL MOSTRO? NEL VII SECOLO. Il primo annuncio sull'esistenza di un mostro nascosto all'interno delle acqua del lago Loch Ness fu scritto su un libro nel VII secolo e intitolato La vita di San Colombano.

6. UN AVVISTAMENTO NEL 1870. Un altro avvistamento della creatura avvenne nel 1870 quando un uomo, il dottor D. Mackenzie, spiegò di aver visto un oggetto «contorcersi e agitare l'acqua».

7. DUE TESTIMONIANZE NEL 1933. A scorgere il mostro furono anche altre persone nel 1933: il 22 luglio i coniugi Spicer e il mese successivo un motociclista, Arthur Grant.

8. LA PRIMA FOTO: FORSE SOLO UN LABRADOR. La prima 'evidenza' fotografica del mostro di Loch Ness fu immortalata da Hugh Grey il 12 novembre 1933.
I critici hanno sempre sostenuto, però, che in realtà il soggetto della foto sia il labrador di Grey con un pezzo di legno in bocca.


La foto scattata da Hugh Grey il 12 novembre 1933.

9. LOCH NESS, SECONDO LAGO PIÙ GRANDE DI SCOZIA. Il lago di Loch Ness è il secondo lago più grande della Scozia per superficie e il primo per volume.

10. PIÙ ACQUA DI INGHILTERRA E GALLES INSIEME. Il suo volume ammonta a 7,452 milioni di metri cubi: contiene più acqua di tutti i laghi e i fiumi di Inghilterra e Galles insieme.

Una foto del lago di Loch Ness

11. L'ISOLA SUL LAGO CHIAMATA CHERRY ISLAND. Sul lago c'è un'isola chiamata Cherry Island.

12. IL LAGO È 'IL COVO DI NESSIE'. È stato rinominato 'il covo di Nessie'.

13. LOCH NESS È A SUD OVEST DI INVERNESS. Si trova a Sud Ovest di Inverness, una città della Scozia.

14. 'NESSIE' SIGNIFICA PURO. 'Nessie' è un soprannome del mostro che vuol dire 'puro'.

15. A LOCH NESS UN MILIONE DI PERSONE L'ANNO. Circa un milione di persone visitano il lago Loch Ness ogni anno, incrementando l'economia locale con circa 25 milioni di sterline annue.

16. SU GOOGLE 200 MILA RICERCHE IN UN GIORNO. Sul motore di ricerca Google ammontano a circa 200 mila le ricerche inerente al mostro di Loch Ness.

17. SI PENSAVA FOSSE UN PLESIOSAURO. Alcuni ritenevano che la creatura leggendaria fosse un plesiosauro, dinosauro marino vissuto 205 milioni di anni fa.

Lo scheletro di un plesiosauro.

18. ACQUA DEL LAGO RICCA DI TORBA. L'acqua del lago è scura a causa di elevata densità e della presenza di torba, un deposito composto da resti vegetali e che può includere anche altri tipi di materiali organici come cadaveri di insetti e altri animali.

19. NESSIE È LO SCOZZESE PIÙ FAMOSO. In un sondaggio del 2006 il mostro di Loch Ness è stato proclamato «lo scozzese più famoso».

20. CIRCA 40 FIUMI E TORRENTI LUNGO IL LAGO. Ci sono circa 40 piccoli fiumi, torrenti e corsi d'acqua lungo il lago, tra cui l'Oich, il Tarff, l'Enrich e il Farigaig.

21. SOSTANZE RADIOATTIVE SUL FONDALE. Ci sono due strati di sedimenti radioattivi sotto le acque del lago di Loch Ness. Il primo è stato il risultato delle radiazioni provenienti dal disastro della centrale nucleare di Chernobyl, in Ucraina, nel 1986.

22. CIRCA 20 AVVISTAMENTI ALL'ANNO. Gli avvistamenti del mostro di Loch Ness sono stati oltre mille, circa 20 l'anno.

Uomini appostati vicino al lago nella speranza di immortalare il mostro.

23. MOLTISSIME FOTO FALSE SU NESSIE. Sono moltissime le persone che hanno cercato di creare delle false immagini del mostro Nessie.

24. TROVATA LA CARCASSA NEL 1972: ERA UN PESCE D'APRILE. Il primo aprile 1972 molti giornali nel mondo annunciarono il ritrovamento della carcassa del mostro di Loch Ness: in realtà fu solo un pesce d'aprile e si trattava del corpo di un elefante marino posizionato lì da John Shields, un uomo che lavorava nel parco acquatico Yorkshire's Flamingo.

25. IL FINTO NESSIE PIÙ RECENTE? NEL 2012. Tra le finte foto di Nessie più recenti c'è quella di George Edwards del 2012: l'uomo ha usato una gobba in fibra di vetro per ricreare il mostro.

La foto di George Edwards.

26. OFFERTA DI 20 MILA STERLINE PER AVERE NESSIE AL CIRCO. Una volta il proprietario di un circo offrì una ricompensa di 20 mila sterline a chiunque gli avesse portato il mostro di Loch Ness vivo.

27. NEL 1934 UOMINI PAGATI 2 STERLINE AL GIORNO PER OSSERVARLO. Il primo tentatativo di vedere Nessie venne fatto nel 1934, quando degli uomini, pagati 2 sterline al giorno, avevano il compito di stare in prossimità del lago e osservarlo in attesa di vedere il mostro. Fu tutto vano perché non venne visto nulla.

28. IL GOVERNO THATCHER ORGANIZZÒ UNA CACCIA. Il governo Thatcher organizzò una caccia al mostro, utilizzando anche dei delfini dall'America come cavie.

29. LA RICERCA PIÙ COSTOSA NEL 1987: 1 MILIONE DI STERLINE. La più grande ricerca mai fatta è stata nel 1987 ed è costata circa un milione di sterline per i macchinari di innovazione utilizzati. Gli unici dati raccolti parlano di un animale «più grande di uno squalo, ma più piccolo di una balena».

30. CON LA PIOGGIA IL LAGO AUMENTA DI SETTE METRI. Durante le forti precipitazioni la superficie del lago aumenta di sette metri.

31. ESISTE UN FAN CLUB UFFICIALE. Esiste un fan club ufficiale del mostro di Loch Ness dedicato al mito.

32. DIVERSI FILM ISPIRATI AL MOSTRO. La leggenda ha ispirato molti film, come Loch Ness del 1996 e Water Horse del 2007.

33. IL LAGO COME SET PER LA PUBBLICITÀ. Toyota, Abercrombie and Fitch, Orange, Vodafone, Ballygown Spring Water e Kit Kat sono delle marche che hanno utilizzato il lago nelle loro pubblicità.

34. SAGOME SU GOOGLE EARTH E LE MAPPE APPLE. Nel 2009 un uomo ha affermato di aver trovato il mostro di Loch Ness su Google Earth e le mappe di Apple hanno anche catturato un'immagine che mostra un'ombra sulla superficie del lago.

La foto immortalata dalle mappe della Apple.

35. LA BBC SPONSORIZZÒ LA RICERCA NEL 2003. La Bbc ha sponsorizzato una ricerca nel 2003, ma non è stato trovato nulla.

36. IL LAGO NON È MAI GELATO. Il lago di Loch Ness non gela mai a causa di un effetto termoclino: l'acqua fredda in superficie affonda e viene sostituita da quella calda delle profondità. E questo fenomeno, nelle giornate molto fredde, causa anche il vapore sul lago.

37. UN'ASSICURAZIONE CONTRO I MORSI DI NESSIE. Cento atleti della Triathlon scozzese sono stati assicurati contro eventuali morsi del mostro.

38. LA SERIE DOCTOR WHO GIRATA PROPRIO LÌ. Nel 1970 la maggior parte della serie televisiva britannica di fantascienza, Doctor Who, è stata girata in prossimità del lago.

39. RINES HA DEDICATO 37 ANNI PER CERCARE NESSIE. Il dottor Rines, che ha aiutato a trovare il relitto del Titanic, ha trascorso 37 anni della sua vita alla ricerca del mostro Nessie prima di morire nel 2009.

40. DUE CENTRI TURISTICI DEDICATI. Ci sono due centri per turisti che si occupano del mostro di Loch Ness.

41. IL LAGO SI VEDE BENE DALLA STRADA A82. Un ottimo modo per vedere bene il lago di Loch Ness è a bordo di una nave da crociera oppure percorrendo la strada panoramica A82.

42. PANCETTA USATA COME ESCA NEL 1976. Nel 1976 un gruppo di persone ha utilizzato la pancetta come esca per attirare il mostro.

43. LO SCIENZIATO SHINE CI LAVORA DA 25 ANNI. Lo scienziato Adrian Shine è alla ricerca di Nessie da oltre 25 anni.

44. ALCUNI CACCIATORI PREMITATI COL DIPLOMA. Gli abitanti del posto hanno premiato alcuni cacciatori di Nessie con un diploma online.

45. IL LAGO È LUNGO 22,5 MIGLIA. Loch Ness è lungo 22,5 miglia e largo 1,5.

46. LOCH MOAR È IL LAGO PIÙ GRANDE DELLA SCOZIA. Il lago più grande e profondo della scozia è il Loch Morar, nella Scozia Nord Occidentale: è profondo oltre mille piedi (310 metri).

47. FORSE LÌ VIVE LO SQUALO DI GROENLANDIA. Tra le spiegazioni sull'avvistamento di Nessie, alcuni esperti sostengono che probabilmente si trattava di anguille.
Nel 2013 Jeremy Wade, biologo e conduttore della serie a carattere documentaristico Rivers Monsters, ha suggerito che all'interno del lago vive lo squalo di Groenlandia, che può raggiungere fino a 20 metri di lunghezza e non ha la pinna dorsale.

48. UN MONACO BUDDISTA SI TRASFERÌ IN SCOZIA NEL 2012. Un monaco buddista, Lama Yeshe Losal Rinpoche, si trasferì in Scozia nel 2012 per cercare il mostro.

49. ESISTE UN NESSIE HOLLYWOODIANO DAL 2004. Un team di documentaristi ha usato effetti speciali hollywoodiani per creare un falso del mostro elaborato nel 2004.

50. LICENZIATO DAL MUSEO PERCHÉ DISSE DI AVER VISTO NESSIE. Alcuni documenti pubblicati di recente mostrano che Denys Tucker nel 1960 è stato licenziato dal suo lavoro presso il Museo di Storia Naturale solo per aver detto di aver visto il mostro di Loch Ness.

Correlati

Potresti esserti perso