Formigoni 150520142413
INTERVISTA 20 Maggio Mag 2015 1423 20 maggio 2015

Formigoni: «Alitalia-Etihad? Incompetenti»

L'ex governatore lombardo dopo la sfuriata a Fiumicino: «Tanti i messaggi di solidarietà».

  • ...

Alla fine la sua sfuriata all'uscita B27 dell'aeroporto di Fiumicino la sera del 19 maggio, registrata e fatta girare in Rete, lo ha consacrato «paladino» dei viaggiatori furiosi con Alitalia-Etihad.
Roberto Formigoni a Lettera43.it ribadisce di «non avercela con i lavoratori. L'ho specificato anche ieri sera (19 maggio, ndr) e guardando il video si vede chiaramente. Loro eseguono solo ordini».
L'IRA SU ALITALIA. Il bersaglio dell'ex governatore della Lombardia è la «compagnia italo-araba, incompetente e incapace».
Ma non è che ha esagerato? «Ero e sono una persona qualunque e da tale ho reagito. Mi hanno fatto piacere le centinaia di messaggi di solidarietà che mi sono arrivati».

Roberto Formigoni.

DOMANDA. Ma cosa è successo esattamente?
RISPOSTA. Avevo prenotato l'ultimo aereo da Roma a Milano, quello delle 22, arrivando in aeroporto alle 21 e 25 quindi con 10 minuti di anticipo.
D. Però l'ha perso...
R. Ci hanno fatto fare il giro dell'oca. Prima siamo andati all'uscita B02, poi è stata cambiata. Siamo arrivati alla B11 ma stava imbarcando un altro aereo sempre per Milano. A quel punto ho chiesto se ci fossero dei posti liberi e se potessi salire come accade di solito.
D. E quale è stata la risposta?
R. Prima mi hanno detto di sì, poi che non era possibile. A quel punto siamo arrivati, io e altri tre compagni di sventura, all'uscita B6...
D. E non vi hanno fatti salire.
R. Esatto, nonostante fossero solo le 21 e 50. C'era ancora il pullmann con gli ultimi passeggeri, anche se la porta di vetro era già chiusa. A quel punto mi sono arrabbiato.
D. Quando è riuscito a tornare a Milano?
R. Solo oggi. Prima siamo dovuti tornare in centro a Roma, alloggiare in un hotel, e stamattina riprendere un taxi per arrivare a Fiumicino per il volo delle 8. Naturalmente è partito con un'ora di ritardo, alle 9. Alitalia con me ha rotto un contratto.
D. Cioè?
R. Il biglietto è un contratto in cui il cliente paga in anticipo. In questo caso non è stato rispettato per cui potrei chiedere i danni.
D. In Rete è stato subissato di sfottò.
R. Ho mugugnato, lo so. È stata la reazione di una persona qualunque. Però mi sono arrivati moltissimi messaggi di solidarietà da parte di viaggiatori incavolati con la compagnia. Mi hanno detto: «Hai fatto bene, viaggiamo su carri bestiame». Sono sei mesi che i voli per Milano hanno ritardo...
D. E per fortuna che c'è l'Expo...
R. Appunto...

Articoli Correlati

Potresti esserti perso