GALLERY 13 Agosto Ago 2015 1638 13 agosto 2015

Diana Kim: «Fotografando i senzatetto ho ritrovato mio padre»

La fotografa Diana Kim ha dedicato 10 anni a documentare le condizioni di vita dei senzatetto sull'isola di Maui. Finché fra loro ha scoperto che c'era anche suo padre. Foto.

  • ...

Diana Kim è cresciuta sull'isola di Maui, la seconda più estesa dell'arcipelago delle Hawaii. Suo padre faceva il fotografo, ed è da lui che ha imparato i primi rudimenti del mestiere. Quando poi i suoi genitori si sono separati, Kim ha cominciato a vivere con amici e parenti e ha perso i contatti con il genitore, sempre più assente.
L'INCONTRO NEL 2012. Nel 2003 la giovane donne ha iniziato un fotoprogetto di lunga durata sui senzatetto dell'isola e nel 2012 ha fatto una scoperta sconvolgente: tra i barboni di Honolulu ha ritrovato suo padre. «Soffriva di una grave forma di schizofrenia non curata. A volte sembrava che stesse discutendo con qualcuno, ma era completamente solo», ha raccontato la fotografa (foto).
LA RINASCITA DOPO L'ATTACCO DI CUORE. Diana ha continuato per due anni a portare del cibo a suo padre, cercando di convincerlo a farsi curare. Tutto inutile, fino a ottobre 2014, quando un attacco di cuore lo ha finalmente convinto. Oggi il padre di Kim sta meglio: cura la sua malattia e cerca un lavoro part-time, e ha in programma di fare visita alla sua famiglia, originaria della Corea del Sud.

Correlati

Potresti esserti perso