Scienza e tecnica 19 Ottobre Ott 2016 1330 19 ottobre 2016

Exomars, le tappe: il lancio, su Marte a cercare la vita - La notizia

Il lancio della sonda Esa dal cosmodromo russo di Bajkonur

  • ...

Bajkonur, Kazakhstan (askanews) - Eccola Exomars, la sonda europea che va su Marte a caccia della vita. E' appena decollato dal cosmodromo Russo di Bajkonur, in Kazakhstan, il razzo russo Proton che porta in orbita la sonda spaziale dell Esa, composta di due segmenti, il modulo orbitante Tgo e il piccolo lander Schiaparelli.Si tratta di una grande sfida per il nostro Paese. Nel progetto euro-russo in 2 tranche, infatti l Italia è leader attraverso Thales Alenia Space Italia che ha realizzato la sonda e gran parte dei suoi strumenti l'Agenzia spaziale italiana che ha contribuito per circa 350 milioni di euro del miliardo e 300 milioni di costo totale della missione.Così ai microfoni di askanews il presidente dell Asi, Roberto Battiston e l Ad di Thales Alenia Space Italia, Donato Amoroso.'E' una grandissima sfida per l Europa - ha detto Battiston - l'Italia ha fatto da apripista, sono più di 10 anni che ci battiamo per questa missione oltre ad aver messo un grande contributo economico, il 36% del totale, sono cifre molto significative, e ora vede con questa missione realizzarsi dopo tanti anni un sogno'. 'Siamo di fronte, dipende dai punti di vista, a un inizio o a una fine di una prima fase di un avventura punto di partenza - ha aggiunto Amoroso - a noi piace considerarlo un punto di partenza i un lavoro che continua in maniera molto entusiasmante. C'è stato un duro lavoro di preparazione che ha visto anni e anni di sacrifici e di lavoro per cercare di convergere su questo primo punto di arrivo: la partenza, il lancio .Il razzo vettore russo Proton ha immesso il veicolo su una traiettoria cosiddetta 'di Tipo-2', che prevede l arrivo su Marte dopo una crociera di circa 7 mesi.Circa 11 ore dopo il lancio, alle 21 e 13 ora italiana, a un'altitudine di 4900 km il razzo rilascerà il Tgo a una velocità di 33mila Km all'ora. Questo è il momento dell'effettiva partenza di ExoMars verso Marte; circa un'ora dopo il segnale della sonda verrà captato dal centro di controllo dell'Asi a Malindi, in Kenya e riportato al centro Esa di Darmstadt, in Germania. Il 16 ottobre 2016 il modulo di discesa sarà separato dal modulo orbitante e, dopo un avvicinamento di tre giorni, il 19 atterrerà su Marte.

Correlati

Potresti esserti perso