Esteri
14 Novembre Nov 2016 1630 14 novembre 2016

Il deputato pugile che combatte il radicalismo con la boxe - La notizia

Béa Diallo è un politico belga, pluricampione del mondo

  • ...

Bruxelles (askanews) - Béa Diallo è un politico belga che si è fatto strada nella vita a forza di pugni. Quelli tirati sui ring di una palestra di periferia a Bruxelles che lo hanno salvato dalla strada e gli hanno fatto vincere il titolo di campione del mondo, più di una volta. 'Solo la boxe mi ha permesso di diventare l'uomo che sono oggi', dice Diallo, che si è lasciato alle spalle un passato di rabbia e violenza, quando ha messo piede per la prima volta su un ring. 'Voglio passare questa forza e questi insegnamenti a questa generazione che qualche volta - spiega - si sente persa, si cerca, che si sente alienata dalla società'. Nella palestra in cui tuttora insegna cerca di salvare tanti altri giovani, musulmani come lui, per strapparli alla pericolosa retorica del radicalismo.'Ci sono dei giovani che trovano la forza attraverso lo sport, progrediscono attraverso la cultura. Ma altri sono così senza speranza che subiranno il lavaggio del cervello di predatori che gli diranno 'la tua vita è totalmente inutile''.Qui, nel Paese da cui arrivavano molti dei terroristi che hanno seminato il terrore in Europa, dal Bataclan in Francia ai 32 morti del 22 marzo a Bruxelles, Diallo vuole dare un insegnamento chiaro ai suoi allievi: 'Non è la guerra dell'Islam contro l'Occidente, è una guerra contro tutti voi'.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso