Cronaca 14 Novembre Nov 2016 1600 14 novembre 2016

Lincei, all'indiana Bina Agarwal il distintivo di accademico - La notizia

Studiosa di fama, paladina della parità di genere

  • ...

Roma, (askanews) - L'impegno profuso per il riconoscimento della parità di genere in India oltre all'attività scientifica di alto valore sono alla base della decisione dei Lincei di annoverare Bina Agarwal tra i nuovi soci stranieri dell'Accademia. Il distintivo è stato consegnato alla studiosa indiana, che insegna a Manchester e a Delhi, durante la cerimonia di inaugurazione del nuovo anno accademico.'E' un grande onore per me - ha detto l'economista - E' un riconoscimento del lavoro che svolgo, incentrato soprattutto sulla disuguaglianza di genere in relazione ai diritti di proprietà e alle risorse ambientali'.'Nel 2005 - ha raccontato Bina Agarwal - ho guidato una campagna per modificare la legge di successione in modo da consentire in India l'ereditarietà della terra anche alle donne. Dopo 9 mesi di battaglia, la modifica è passata e oggi la legge sull'ereditarietà è completamente paritaria, uomini e donne hanno gli stessi diritti di proprietà. E questo riguarda l'80% delle donne in India. Ora l'obiettivo è implementare questa legge. Con i miei studi inoltre ho dimostrato - ha aggiunto l'accademica dei Lincei - che la parità di genere è importante per la gestione di alcuni asset, come la terra che è di primaria importanza in un'economia agraria, e aumenta la produttività. Si tratta di un risultato importante non solo per le famiglie ma per il Paese nella sua globalità. Dalle mie ricerche - ha osservato - è emerso anche che qundo ci sono più donne a gestire risorse come le foreste, si ha una maggiore attenzione alla loro conservazione. E questo è importante in un'ottica di sviluppo sostenibile'.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati