Cronaca 15 Novembre Nov 2016 0900 15 novembre 2016

Boldrini a Quarto Oggiaro a Milano: periferie sono una priorità - La notizia

"Qui per colmare vuoto tra le Istituzioni e i cittadini"

  • ...

Milano (askanews) - Una visita in un quartiere popolare simbolo della periferia milanese, Quarto Oggiaro, con un incontro con i rappresentanti delle tante associazioni attive nella zona e un pranzo a casa di Luciana, una volontaria da anni impegnata in questa zona storicamente 'difficile' che sorge a nord-ovest della città. E' stata questa la giornata milanese della presidente della Camera, Laura Boldrini, che ha girato il quartiere tra Villa Scheibler e piazzetta Capuana, area trappata al degrado, allo spaccio e alla criminalità anche grazie all'impegno del Terzo settore.'Ho iniziato questo giro da un un anno, ho girato diverse città e continuerò a farlo, perché nel tempo in cui c'è la crisi della politica, allora le Istituzioni devono riuscire a far capire che invece c'è ascolto, c'è la facoltà di voler soddisfare i bisogni delle persone' ha spiegato Boldrini sottolinenado che 'c'è un disperato bisogno di colmare quel divario che si è creato tra le Istituzioni e i cittadini e io cerco di fare la mia parte'. 'Gli Enti locali devono fare delle scelte molto oculate senza trascurare le periferie e al tempo stesso, a livello nazionale, bisogna investire sempre più risorse nelle periferie' ha continuato la presidente evidenziando che 'è da qui che bisogna ricominciare per rilanciare questo rapporto di fiducia' tra Istituzioni e cittadini.Infine, sulla massiccia presenza di immigrati nelle periferie, Boldrini ha spiegato 'credo che l'integrazione non avvenga con la bacchetta magica, sull'integrazione bisogna investire, fare dei percorsi realistici, chiari, a tappe, con doveri e opportunità, perché altrimenti anche gli italiani più ben disposti rischiano di essere preda della paura e questo non possiamo permettercelo'.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati