Economia interna 15 Novembre Nov 2016 0915 15 novembre 2016

COP22, Realacci: Trump pragmatico, comprenda green economy vince - La notizia

Accolti due emendamenti italiani in documento pralamentari

  • ...

Marrakesh, (askanews) - 'L'Italia ha già portato a casa un risultato importante perché sono stati accolti due emendamenti nel documento conclusivo dell Unione interparlamentare che sottopongono all attenzione di tutti 2 temi: concentrarci sugli stati soprattutto sui paesi in via di sviluppo in cui i mutamenti climatici producono impoverimento e sofferenza, e aiutare quegli stati, che poi sono gli stessi, in cui questo porta a flussi migratori incontrollati. E' un tema chiave, per il mondo, per il Mediterraneo e per l Italia'. Lo ribadisce da Marrakesh il presidente della Commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci, a margine dei lavori della delegazione parlamentare italiana alla COP22 ed in occasione di un incontro sui temi energetici nazionali ed internazionali promosso da World Energy Council Italia. 'Un tema che oggi c'é in questo importante documento - prosegue Realacci -. Ma soprattutto penso che affrontare la questione dei mutamenti climatici non solo a partire dagli scenari ma da un idea di economia e di societ che proprio perché pi a misura d uomo pu essere la maniera pi forte, ed é oggi il tema chiave'. Per Realacci 'Trump, oltre a cose ridicole, come il fatto che i mutamenti climatici sono una invenzione della Cina per danneggiare gli Usa quando proprio la Cina ha negato per anni l esistenza dei mutamenti climatici, ha detto per una cosa che é molto radicata e cioé che le politiche ambientali e per i mutamenti climatici danneggiano l'economia. Quello che invece possiamo e dobbiamo fare da Marrakesh é ricordargli che é vero esattamente il contrario, oggi nel mondo non solo gli investimenti sulle rinnovabili nell elettricit per esempio sono pi forti di quelle sui combustibili tradizionali ma anche nell economia in generale la competitivit delle imprese dipende dall innovazione di carattere ambientale'. Un trend che 'vale anche in Italia dove abbiamo circa un quarto delle imprese che negli ultimi anni hanno investito nell ambiente, non solo su fonti rinnovabili ma anche nel risparmio energetico, in nuovi processi, nuovi prodotti, recupero dei materiali'. 'Queste imprese sono quelle che innovano di pi , esportano di pi e producono pi posti di lavoro. Sono le imprese pi forti proprio perché propongono un economia che regge e guarda al futuro. Su questo si batte la vulgata di Trump, e su questo magari anche Trump, che alla fine é uomo d impresa, dell economia e soprattutto é uomo pragmatico, pu capire che si possono dire fesserie in campagna elettorale ma poi queste portano il mondo in una direzione sbagliata', conclude Realacci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati