Christine Mc Ginn
1 Agosto Ago 2017 1012 01 agosto 2017

La dottoressa che contesta Trump operando gratis

Trump ha deciso di vietare alle persone trans di accedere alle forze armate. Christine McGinn, chirurga transgender, ha affermato che opererà gratuitamente i suoi pazienti. 

  • ...

Donald Trump ha deciso di vietare alle persone transgender l'accesso alle forze armate. Per giustificare la decisione ha parlato di «spese mediche enormi». Così, una chirurga americana, Christine McGinn, ha deciso di impegnarsi a operare gratuitamente tutti i militari che avevano già preso appuntamento con lei per cambiare sesso. Lo ha dichiarato durante un'intervista rilasciata alla CNN il 29 luglio, aggiungendo che le spese di presa a carico delle persone trans rappresentano una porzione estremamente piccola del budget a disposizione del ministero della Difesa. «Penso sia più costoso sbarazzarsi di questi membri delle forze armate ben formati e specializzati che prendersi cura di loro», ha affermato.

NON È QUESTIONE DI SOLDI. Ex militare e transgender, la dottoressa McGinn si descrive come una persona impegnata in questa causa a partire dal momento della sua transizione, nel 2000. Sette anni dopo ha creato a Filadelfia un centro medico che aiuta le persone che vogliono avviare il processo di transizione. Nell'intervista ha spiegato anche che sono diffuse molte notizie false sul periodo di convalescenza necessario alla totale ripresa del paziente che decide di operarsi: «La maggior parte dei miei pazienti tornano a lavoro in sei settimane, ad alcuni ne bastano solo due». Per lei, sottolinea infine, non ci sono dubbi: la decisione di Trump non è una questione di soldi, ma una «evidente discriminazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso