Guardia Finanza 120817193231
L'INDAGINE 12 Ottobre Ott 2012 0933 12 ottobre 2012

Veneto, 4 mila finti poveri

Avevano l'esenzione dal ticket sanitario.

  • ...

La guardia di finanza ha scoperto in Veneto oltre 4 mila finti poveri che usufruivano indebitamente esenzioni del ticket sanitario.
Secondo quanto emerso dalle indagini, queste persone hanno usufruito di 8.377 richieste di esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria in tutte le province della regione.
L'inchiesta è proseguita dopo il caso emerso a luglio, quando vennero alla luce i primi 2.300 'furbetti'.
CONTROLLI SUI DISOCCUPATI. Il Comando regionale delle Fiamme Gialle ha iniziato un monitoraggio tutte le prestazioni sanitarie rese in esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria nei confronti di cittadini disoccupati e dei loro familiari a carico.
L'operazione è stata resa possibile grazie alla 'piattaforma di analisi investigativa' del Comando della Finanza, che ha sottoposto a uno screening gli assistiti del servizio sanitario in 11 Ulss (la metà del totale) distribuite nel Veneto.
IRREGOLARE IL 6,31%. Il lavoro, teso a verificare le regolarità e la liceità delle autocertificazioni di esenzione dal ticket prodotte dagli utenti nel biennio 2009-2010, ha coinvolto complessivamente un bacino di circa 2 milioni e 200 mila assistiti che in 132.749 occasioni si sono dichiarati esenti per disoccupazione e reddito.
Di queste, 8.377 richieste (il 6,31% del totale) sono risultate provenire da 4.718 finti poveri, che godevano di un reddito annuo ben al di sopra delle soglie di legge previste per poter godere del beneficio.

Correlati

Potresti esserti perso