Oscar Pistorius 140520161124
IL CASO 2 Luglio Lug 2014 1657 02 luglio 2014

Processo Pistorius, la perizia: «Ha tendenze suicide»

I periti: «Patisce gravi disturbi depressivi».

  • ...

Il campione paraolimpico Oscar Pistorius durante il processo per l'omicidio della fidanzata.

Allarme dal Sudafrica per Oscar Pistorius. L'ex campione paralimpico, accusato dell'omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp, soffre di tendenze al suicidio.
Ad affermarlo la perizia psichiatrica alla quale l'ex atleta sudafricano è stato sottoposto a giugno 2014, letta il 2 luglio in aula al processo nel quale è imputato.
NESSUN DISTURBO MENTALE. Si tratta dello stesso rapporto stilato da tre psichiatri e da uno psicologo, nel quale si giungeva alla conclusione che Pistorius non soffre di disturbi mentali ed è quindi da considerare penalmente responsabile delle sue azioni.
«La sua capacità di gestire le sue emozioni è ben sviluppata», ha letto in aula dal testo della perizia l'avvocato difensore di Pistorius, Barry Roux. «Non è stata trovata alcuna prova che indichi che Pistorius abbia avuto un passato di aggressività anormale o di violenza esplosiva».
TRAUMATIZZATO DA AVVENIMENTI. Secondo la perizia però Pistorius è rimasto gravemente traumatizzato dagli avvenimenti del 14 febbraio 2013 e al momento soffre di disturbi da stress post-traumatico e di un disturbo depressivo grave.
«Senza un trattamento medico approproiato, il suo stato rischia di peggiorare, aumentando il rischio di suicidio».
Il processo è stato interrotto il 20 maggio proprio per verificare la sua salute mentale, ed è ripreso lunedì 30 giugno.

Correlati

Potresti esserti perso