Ucraina 140502214752
GUERRA 2 Luglio Lug 2014 1502 02 luglio 2014

Ucraina, morti 200 militari da inizio scontri

Combattimenti nell'Est del Paese.

  • ...

Soldati ucraini parlano con cittadini dell'Est nei pressi di Sloviansk.

Sono 200 i militari di Kiev che hanno perso la vita nell'Est dell'Ucraina da quando, ad aprile, sono iniziati i combattimenti contro i separatisti, mentre 619 sono quelli rimasti feriti. Lo sostiene il portavoce del Consiglio nazionale di sicurezza ucraino, Andri Lisenko, citato dall'agenzia Interfax.
QUATTRO MORTI IN 24 ORE. È invece di quattro morti e 10 feriti il bilancio delle ultime 24 ore di combattimento nell'Ucraina orientale per le truppe di Kiev. Lo riferisce il portavoce del Consiglio di sicurezza ucraino, Andrei Lisenko, precisando che nello stesso lasso di tempo i separatisti hanno sferrato 19 attacchi contro i soldati ucraini. Una guardia di frontiera è stata uccisa a Novoazovsk, al confine con la Russia, altri tre militari hanno invece perso la vita nella zona di Sloviansk.
MORTI 10 CIVILI. Inoltre 10 civili sono morti a Luganskaia, un villaggio vicino Lugansk. Tra le vittime ci sarebbe una bimba di cinque anni. Lo ha affermato il portavoce dell'autoproclamata repubblica popolare di Lugansk, Vladimir Inogorodskikh, citato da Interfax. La notizia non ha conferme da altre fonti.
MEDVEDEV ACCUSA POROSHENKO. Il presidente ucraino Petro Poroshenko è stato accusato di essere personalmente responsabile per le nuove vittime nel conflitto da parte del premier russo Dmitri Medvedev, citato dall'agenzia Itar-Tass.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso