Giampaolino 140704174501
INCHIESTA 4 Luglio Lug 2014 1027 04 luglio 2014

Giampaolino, ex presidente della Corte dei conti, è indagato

Roma, l'accusa è abuso d'ufficio. Arrestato Brienza, ex dell'Avcp.

  • ...

Luigi Giampaolino.

L'ex presidente dell'Autorità di vigilanza (Avcp), nonché della Corte dei conti, Luigi Giampaolino, risulta indagato per abuso d'ufficio nell'ambito di un'indagine della procura di Roma.
Il 4 luglio la stessa inchiesta ha portato agli arresti domiciliari l'ex presidente dell'Authority Giuseppe Brienza con l'accusa di corruzione: false attestazioni rilasciate alle imprese per poter partecipare a gare pubbliche di appalto.
«PROCURATI INGIUSTI VANTAGGI». Secondo l'impianto accusatorio della procura Giampaolino, ora in pensione, Ivagnes e Grassini, nel 2008, hanno intenzionalmente procurato agli imprenditori «Calcagni e Gherardi un ingiusto vantaggio patrimoniale», è stato detto nel capo di imputazione, «rappresentato dal consentire il passaggio dell'intero pacchetto clienti dalla Soanc spa all'Axsoa spa».
GHERARDI GUADAGNÒ 2,6 MILIONI. Una operazione che ha portato a Gherardi un guadagno di 2,6 milioni di euro dalla vendita delle quote della Soanc spa e a Calcagni, grazie al «rilevantissimo aumento del valore dei ricavi dell'Axsoa spa in seguito a fusione per incorporazione della Soanc spa, passati da 1,2 milioni nel 2007 a 5,5 milioni nel 2008».
PER BRIENZA DENARO E ALTRE UTILITÀ. Nei confronti dell'ex presidente dell'Autorità Brienza si contesta il reato di corruzione perché nella sua veste prima di consigliere e poi come presidente avrebbe compiuto «atti contrari ai doveri d'ufficio, accettando la promessa e ricevendo denaro e altre utilità economiche da Calcagni».
UN IMMOBILE AFFITTATO ALLA FIGLIA. Chi indaga ha accertato che Brienza ha ottenuto la concessione in affitto, in favore della figlia, di un immobile a Roma da una società riconducibile a Calcagni, «il conferimento dell'incarico di consulente del lavoro per la Axsoa spa in favore della propria compagna, più un rapporto di consulenza con la stessa Axsoa spa, una volta conclusa l'attività nell'Avcp, retribuito con la somma di 5 mila euro al mese per un anno (2011-2012)».

Articoli Correlati

Potresti esserti perso