Ibrahim Asiri Qaeda 130805124656
TERRORISMO 4 Luglio Lug 2014 0847 04 luglio 2014

L'Isis fa scattare l'allerta: «Più controlli negli scali»

I jihadisti arruolano il bomb master Ibrahim al Asiri. Gli Usa in allarme.

  • ...

Una delle poche immagini di Ibrahim al Asiri, superricercato degli Usa nello Yemen.

La Francia, su richiesta di Washington, ha rafforzato le misure di sicurezza nei propri aeroporti per i voli verso gli Stati Uniti.
Lo ha reso noto l'aviazione civile in una nota. Il 3 luglio il Dipartimento americano per la sicurezza aveva sollecitato una quindicina di Paesi in Europa, Medio Oriente e Africa ad aumentare i controlli nei propri scali, ritenendo concreta la possibilità di minacce terroristiche, in particolare da parte dello Stato Islamico dell'Iraq e del Levante (Isis).
Washington ha parlato di «recenti informazioni in merito» a una minaccia, nulla più. Ma secondo varie fonti, sullo sfondo ci sarebbe ancora una volta il bomb master di al Qaeda nella penisola araba (Aqap), il saudita Ibrahim al Asiri.
L'ISIS ARRUOLA IL BOMB MASTER AL ASIRI. A lui viene attribuita la paternità di diversi tentativi di far saltare in aria aerei diretti verso gli Usa, tra cui, il più famoso è quello messo in atto il giorno di Natale del 2009, quando il nigeriano Umar Faruk Abdulmutallab riuscì a imbarcarsi su un volo per Detroit con una bomba nascosta nelle mutande e fu neutralizzato solo all'ultimo momento da alcuni passeggeri dell'aereo.
Stando ad alcune informazioni di intelligence, al Asiri sarebbe stato ora 'arruolato' dall'Isis. A differenza del passato, avrebbe anche la possibilità di pescare tra i molti militanti giunti in Siria dai Paesi europei e anche dagli Usa per unirsi all'Isis: hanno un passaporto occidentale e sono quindi più difficili da intercettare.

Correlati

Potresti esserti perso