Chiara Rizzo Amedeo 140510130316
CRONACA 8 Luglio Lug 2014 1613 08 luglio 2014

Matacena: «Scajola ha gestito affari in Libano»

L'ex deputato: «In Italia solo dopo le motivazioni della Cassazione».

  • ...

Chiara Rizzo e Amedeo Matacena.

Amedeo Matacena ha parlato ancora di Claudio Scajola. E lo ha fatto come sempre via Skype, dalla sua abitazione a Dubai.
«Quello che sembra l'attore ed il gestore dell'operazione di Libano è Scajola al quale mia moglie aveva chiesto aiuto».
«È lui», ha aggiunto Matacena, «che ha proposto e gestito l'operazione. Quindi mandare lui ai domiciliari e tenere mia moglie in carcere è stato davvero assurdo»
«PRIMA DI RIENTRARE VOGLIO MOTIVAZIONI». Sul suo ritorno in Italia Matacena ha spiegato che «prima di rientrare attendo di leggere le motivazioni della sentenza della Corte di Cassazione del 20 luglio scorso con la quale è stata ridotta la mia condanna».
Era stato lo stesso Matacena a parlare nei mesi scorsi del suo rientro da Dubai, dove si trova da quando è ricercato in Italia, per scontare una condanna definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa.
«SPERO NEL RICORSO». «Spero anche», ha aggiunto l'ex deputato di Forza Italia, «che venga fissato al più presto il ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo. Da quello che mi sembra di capire dai miei legali pare che ci siano altri motivi di ricorso dopo la sentenza del 20 giugno scorso».

Correlati

Potresti esserti perso