Brescia 140709101139
OPERAZIONE CASH 9 Luglio Lug 2014 0800 09 luglio 2014

False fatture per 40 milioni, cinque arresti nel Bresciano

Anche un direttore ufficio postale. Danni per l'erario di 10 milioni.

  • ...

La guardia di finanza di Chiari (Brescia).

C'è anche il direttore di un ufficio postale tra le cinque persone arrestate nel Bresciano dalla guardia di finanza di Chiari (Brescia) nell'ambito di un'operazione denominata 'Cash'.
ACCUSA DI CORRUZIONE. Le accuse sono corruzione, associazione per delinquere, emissione e utilizzo di fatture false, omessa e infedele dichiarazione, occultamento e/o distruzione di scritture contabili, indebita compensazione.
Il danno complessivo per l'erario, in termini di minor gettito, è stato quantificato in circa 10 milioni di euro, cagionato da fittizi rapporti di lavoro coperti da false fatturazioni per oltre 40 milioni di euro.

Correlati

Potresti esserti perso