Maturità Seconda Prova 140619093051
ISTRUZIONE 9 Luglio Lug 2014 1701 09 luglio 2014

Maturità, sconti all'università per studenti meritevoli

Università: tasse più basse a chi ha preso il massimo alla maturità.

  • ...

Sconti sulle tasse universitarie per gli studenti che hanno preso 100 alla maturità.

Prendere 100 all'esame di maturità non significa solamente gloria, ma anche far risparmiare ai propri genitori un po' di soldi. Quelli che le famiglie dovrebbero spendere per il primo anno di università dei loro figli, decisi a proseguire gli studi dopo le superiori.
Molti atenei italiani hanno infatti scelto di esonerare parzialmente dalle tasse universitarie gli studenti meritevoli che hanno conquistato il massimo dei voti.
LA SAPIENZA, MENO TASSE. All'università La Sapienza, una delle più antiche università italiane, nata per volontà di papa Bonifacio VIII, l'esenzione per studenti meritevoli è riservata agli studenti dei corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico che conseguono la maturità con il massimo dei voti nell'anno di immatricolazione. Le matricole che hanno conseguito il 100 e il 100 e lode non pagheranno la prima rata, ma solo le tasse regionali e l'imposta di bollo. Se si entra come studente meritevole, si possono ottenere esenzioni anche per gli anni successivi: basta continuare a studiare ed essere in regola con gli esami.
A BOLOGNA UN ANNO DI ESONERO TOTALE. Mantenersi agli studi può essere più facile se si è meritevoli anche all'Alma Mater di Bologna. Gli studenti diplomati nel 2014 alla scuola media superiore con il voto di 100 e lode hanno l'esonero totale dal pagamento della quota annuale di contribuzione del primo anno di corso. Gli studenti devono pagare, per l'intero anno, solo la tassa regionale, il bollo e il costo dell'assicurazione, pari a 157,64 euro.
A MILANO SCONTI DEL 50%. Anche a Milano esistono delle agevolazioni. Alla Bicocca hanno diritto all'esonero parziale dal pagamento del 50% della tassa di iscrizione e del contributo universitario gli studenti che hanno riportato una votazione non inferiore a 90/100, con limite sul reddito. Mentre possono avere l'esonero dal pagamento della tassa di iscrizione di 199 euro, non cumulabile con l'esonero precedente, gli studenti iscritti al primo anno che abbiano conseguito un voto di maturità pari a 100/100, senza limite di reddito.
PADOVA, RIDUZIONE DI 200 EURO. All'università di Padova, gli studenti meritevoli iscritti al primo anno con un voto di diploma pari a 100/100 possono usufruire di un esonero per merito che comporta una riduzione dei contributi studenteschi pari a 200 euro, applicato d'ufficio in occasione del calcolo della seconda e terza rata.
NAPOLI, DUE FASCE DI SCONTO ALLA FEDERICO II. Nell'ateneo partenopeo sono previste agevolazioni per il merito divise in due fasce: sono considerati «meritevoli» gli studenti che hanno conseguito il diploma di scuola secondaria superiore con voto non inferiore a 44/60 ovvero 74/100. Mentre sono ritenuti «particolarmente meritevoli» gli studenti che hanno conseguito il diploma di scuola secondaria superiore con voto non inferiore a 54/60 ovvero 90/100. Per i primi l'ammontare delle tasse è ridotto di 77 euro, per i secondi di 129 euro. L’importo viene detratto automaticamente a partire dalla seconda rata.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso