Tav 140417125913
BLITZ 11 Luglio Lug 2014 0900 11 luglio 2014

Assalto al cantiere Tav, tre anarchici arrestati

Indagati per terrorismo e possesso di armi.

  • ...

Il cantiere della Tav a Chiomonte, in Val di Susa.

La polizia di Milano e Torino ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare per tre persone ritenute appartenenti all'area anarchica. Si tratta di giovani tra i 24 e i 26 anni, indagati per il reato di terrorismo e ritenuti a vario titolo responsabili per i fatti commessi contro le forze dell'ordine durante l'assalto al cantiere Tav di Chiomonte tra il 13 e il 14 maggio 2013.
Le indagini, coordinate dalla procura della Repubblica di Torino, sono state eseguite dalla Digos di Milano e Torino.
POSSESSO DI ARMI. Tra le accuse c'è quella di possesso di armi da guerra; figurano a vario titolo anche reati contro la persona, le violenze contro le forze dell'ordine, e contro il patrimonio, i danneggiamenti al cantiere. I pm Andrea Padalino e Antonio Rinaudo procedono anche per terrorismo, la medesima accusa contestata ai quattro attivisti che sono già sotto processo a Torino.

Correlati

Potresti esserti perso